Omicidi a San Marco in Lamis, la condanna di Emiliano: "Pronti a reagire con ogni mezzo contro la mafia"

Le dichiarazioni del Presidente della Regione Puglia, dopo l'agguato di stampo mafioso a San Marco in Lamis, dove sono morte 4 persone

Michele Emiliano (Ph. Ansa)

"Quello che è accaduto questa mattina a San Marco in Lamis è un fatto gravissimo. Ancor più doloroso se fosse confermato che a perdere la vita sono state anche due persone innocenti, barbaramente inseguite e uccise solo perché si trovavano nel posto sbagliato al momento sbagliato. Sono in contatto con il Comandante della Legione Carabinieri Puglia, Gianni Cataldo, per avere aggiornamenti".

E' quanto dichiara il presidente della Regione Michele Emiliano, dopo l'agguato di stampo mafioso avvenuto questa mattina tra San Marco in Lamis e Apricena, nella quale sono morti il boss Mario Luciano Romito e suo cognato Matteo De Palma, e due giovani agricoltori che si trovavano lì al momento dell'omicidio. 

LE VITTIME E LE IMMAGINI DELL'OMICIDIO

“Di fronte a un delitto così brutale - prosegue Emiliano - la Regione Puglia è pronta a reagire con ogni mezzo contro la mafia, al fianco della magistratura e delle forze dell'ordine, costituendosi parte civile nel processo che verrà, facendo ogni sforzo per contrastare e debellare fenomeni criminali che nella nostra terra non possono avere diritto di cittadinanza".

Intanto nella giornata di domani il presidente della Regione Puglia, parteciperà al Comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fratelli uccisi per aver assistito all'omicidio del boss Romito

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente stradale sulla A14 nel Foggiano: morto intrappolato tra le fiamme il conducente di un camion

  • Omicidio a Cerignola: uccisa donna di 41 anni in via Fabriano, il marito il principale indiziato del delitto

  • A Vieste l'alloggio è gratis: appartamento fronte mare in cambio di 5 ore al giorno con i cani dell'oasi

  • Il tuffo in mare, il malore e la morte: annega a Vieste Rossano Cochis, braccio destro di Vallanzasca detto 'Nanu'

  • Ultima ora: 12 arresti nell'operazione 'Turn-over'. Sgominato traffico di droga, metodi mafiosi e armi a Trinitapoli

  • Assalto paramilitare al blindato portavalori della Cosmopol: sgominata la banda, arresti anche nel Foggiano

Torna su
FoggiaToday è in caricamento