rotate-mobile
Mercoledì, 7 Dicembre 2022
Calcio

Achik scaccia la crisi del Cerignola corsaro a Gravina

Il patron Danilo Quarto a fine gara: "adesso inizia il nostro campionato"

E’ un gol di Achik in contropiede nella ripresa a regalare il sorriso all’Audace Cerignola, corsaro al “Vicino” di Gravina. I gialloblu scacciano le nubi di una crisi che si stava addensando dopo le due sconfitte a Casarano e contro l’Altamura. Un tempo per parte, quanto a occasioni da gol, con i cerignolani più pericolosi nella prima frazione e i gravinesi più pericolosi nella ripresa. Ed è proprio da un tentativo dei locai da parte di Kharmoud sventato da Tricarico che nasce il capovolgimento di fronte che permette ad Achik di regalare i tre punti alla squadra di mister Michele Pazienza.

“Una buona prestazione su un campo difficile – commenta a fine gara il patron del Cerignola, Danilo Quarto – e dopo un periodo altrettanto difficile per noi. Ma oggi abbiamo mostrato orgoglio e di avere gli attributi per dimostrare che siamo più vivi che mai. Abbiamo giocato un grande primo tempo mettendo in campo la concentrazione su cui avevamo lavorato in settimana. Una vittoria che risolleva il morale di tutto l’ambiente. Di certo abbiamo fiducia nel nostro staff tecnico che non è mai stato in discussione. Siamo consapevoli della nostra forza e dobbiamo saperci isolare rispetto alle voci che magari puntano solo ad infastidire il gruppo. Il nostro campionato è iniziato con questa vittoria”, conclude Quarto.

“Una vittoria cercata e voluta e che ci dedichiamo dopo le delusioni dell’ultimo periodo – commenta Ismail Achik – Sono felice per la squadra e per me che desideravo segnare da tempo. Ringrazio mister Pazienza perché non smette mai di darci la forza e di incoraggiarci ogni giorno della settimana”, conclude l’esterno d’attacco.

“Abbiamo cercato la via del gol costantemente, soprattutto nel primo tempo. E poi è arrivato l’episodio che ci ha premiato. Siamo stati bravi nel rimanere compatti e concentrati, sempre sul pezzo con la massima attenzione, mettendoci il cuore, sapendo anche soffrire, consapevoli che l’occasione buona sarebbe arrivata come poi è stato. Ora recuperiamo energie e concentriamoci immediatamente sull’impegno di mercoledì in casa contro il Bisceglie”, commenta a fine gara l’allenatore del Cerignola, Michele Pazienza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Achik scaccia la crisi del Cerignola corsaro a Gravina

FoggiaToday è in caricamento