Sport Manfredonia

Un manfredoniano dietro le straordinarie imprese dell'atletica italiana a Tokyo: è il direttore tecnico Fidal Antonio La Torre

Il tecnico 65enne, trasferitosi poi a Milano con la sua famiglia, prima di ricoprire questo ruolo, ha legato la sua carriera al mondo della marcia con importanti risultati (tra tutti spicca la guida dell’olimpionico di Atene 2004 Ivano Brugnetti)

C’è anche la provincia di Foggia nella straordinaria squadra di atletica leggera che ad oggi ha portato ben 5 medaglie d’oro (record assoluto) nella spedizione italiana alle Olimpiadi di Tokyo 2020.

Da settembre 2018, infatti, il Direttore Tecnico della FIDAL (Federazione Italiana di Atletica Leggera) è il manfredoniano Antonio La Torre. Il tecnico 65enne, trasferitosi poi a Milano con la sua famiglia, prima di ricoprire questo ruolo, ha legato la sua carriera al mondo della marcia con importanti risultati (tra tutti spicca la guida dell’olimpionico di Atene 2004 Ivano Brugnetti). La Torre è citato nel "Dizionario Biografico di Capitanata. 1900-2008", edito nel 2009 e curato da Maurizio De Tullio. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un manfredoniano dietro le straordinarie imprese dell'atletica italiana a Tokyo: è il direttore tecnico Fidal Antonio La Torre

FoggiaToday è in caricamento