Referendum, che tonfo in provincia di Foggia: ha votato appena il 36%

Tonfo per la provincia di Foggia che si assesta su un misero 36%, ben lontano dal 50% + 1. Quorum centrato solo alle Isole Tremiti (56%), mentre il dato più scarso arriva da Roseto Valfortore (16,5%)

Immagine di repertorio

Urne chiuse. Il dado è tratto. Gli italiano hanno espresso la loro posizione in merito al quesito del referendum abrogativo sulla durata delle concessioni per le trivellazioni in mare. Tonfo per la provincia di Foggia che si assesta su un misero 36%, ben lontano dal 50% + 1.

Alle 23 lo stop alle operazioni di voto. Le rilevazioni - alle 12 e alle 19 - sull’affluenza alle urne non erano entusiasmanti. Nella Regione Puglia, la provincia di Foggia si è attestata sin da subito come fanalino di coda, lasciando alle province di Lecce e Bari il ruolo da protagonista. Rapporti che, in proporzione, sono rimasti immutati quattro ore (e non molti elettori) dopo.

Numeri che però non sono stati sufficienti al raggiungimento del quorum: in Puglia, la percentuale degli elettori che hanno espresso la loro preferenza è di poco superiore al 40%. Non raggiunge il 50% + 1 nemmeno Lecce (47,54%), che sin da subito si era presentata come la “regina” del referendum. Seguono Bari (42,73%), Taranto (41,73%) e Bat (37,59).

REFERENDUM, AGGIORNAMENTI E DICHIARAZIONI

In provincia di Foggia ha votato il 36% dei 494.480 aventi diritto al voto. A Foggia città gli elettori che hanno esercitato il proprio diritto di voto sono stati il 41,21%; negli altri grandi centri della Capitanata si registra la percentuale bassissima a Cerignola (che supera di poco il 25%), il 36,12% di San Severo, il 40,24% di Manfredonia e il 33% di Lucera.

Le Isole Tremiti, che con lo spettro delle trivelle convivono da tempo, hanno raggiunto il quorum: alle urne il 56,5% degli aventi diritto. Vieste si attesta sul 42,8%, Vico del Gargano a 35,9%, Zapponeta non raggiunge per poco il 40% (39,32%). A Rodi Garganico ha votato il 45,9% degli elettori, a Peschici il 39,3%. La percentuale più bassa in assoluto è stata registrata a Roseto Valfortore: appena il 16,5%.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • E' morto Dario Montagano: l'imprenditore sanseverese trovato senza vita in giardino

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento