Sport

Melfi-Foggia 0-0, le pagelle: buon esordio di Narciso, Agnelli sfortunato

Nel pari in terra lucana, il portiere con un grande intervento nel finale scongiura la beffa. Il capitano coglie due legni, e sfiora il gol su calcio piazzato. Male ancora le punte

Bisognerà attendere ancora per vedere la prima vittoria in campionato del Foggia. I rossoneri restano bloccati sullo 0-0, in una partita in cui le occasioni non sono mancate, la sfortuna si è divertita a remare contro, e i giocatori fondamentali, come Giglio e Zizzari, continuano a non trovare il feeling con la porta.

L’auspicio è che la seconda trasferta di fila con il Tuttocuoio possa portare punti pesanti, che muovano una classifica troppo brutta da vedere, e alzino il tasso di autostima in alcuni giocatori

LE PAGELLE

FOGGIA: Narciso 6,5; Loiacono 6 D'Angelo 6 Filosa 6; Grea 6 Quinto 6,5 Agnelli 7 Agostinone 6,5; Zizzari 5 (18'st Leonetti 5,5), Giglio 5,5 Cavallaro 6 (35'st Venitucci s.v.). A disp. Micale, Savarise, Pambianchi, D'Allocco, Sicurella. All. Padalino 5,5

Narciso 6,5 – Torna al calcio giocato dopo più di un anno, e lo fa mantenendo la porta immacolata. Un solo intervento, in chiusura di incontro, che si rivela decisivo

Loiacono 6 – Padalino lo ripropone titolare (stavolta sul centrodestra) dopo lo sciagurato esordio di Teramo. Non sfigura

D’Angelo 6 – Solita alternanza di ottime giocate ad interventi un po’ così. Ma appare in crescita insieme al resto dei compagni di reparto

Filosa 6 – La novità è la posizione, non più a destra, ma sulla corsia opposta. Gara onesta e senza troppe sbavature

Grea 6 – Fare peggio di domenica scorsa, era oggettivamente un’impresa ardua. Non fa grandissime cose, ma per lo meno non commette disastri

Quinto 6,5 – Contributo sempre prezioso, specie quando gli tocca fare quel lavoro tanto oscuro quanto prezioso. Lascia che Agnelli si spinga in appoggio agli attaccanti, preoccupandosi di garantire il giusto filtro in mezzo al campo

Agnelli 7 – Voto alto perché è il giocatore più pericoloso. Due volte il legno gli nega il gol, e sarebbero state due splendide realizzazioni. Non ha miglior fortuna sui calci piazzati dove Giordano gli si oppone

Agostinone 6,5 – Ruolo insolito che ricopre con grande diligenza. Efficace in entrambe le fasi di gioco

Zizzari 5 – Resta un mistero il suo impiego, considerando la condizione evidentemente non al top, e una collocazione tattica che non sembra sposarsi appieno con le sue caratteristiche

Giglio 5,5 – Impegno, movimenti, ma il gol ancora non arriva. Si deve sbloccare, ma intanto senza i suoi gol la squadra non decolla

Cavallaro 6 – Nel terzetto d’attacco, è l’unico in grado di far male alla retroguardia avversaria. Viaggia a corrente alternata, riuscendo comunque a stiracchiare una sufficienza

Leonetti 5,5 – Una mezzoretta per provare ad incidere più di Zizzari. Missione fallita

Padalino 5,5 – Nota positiva: la squadra che staziona nella trequarti avversaria. Dimostra che i giocatori cercano di fare la partita, di imporsi sugli avversari. Nota negativa: manovra a volte troppo poco fluida, se poi le punte sono più sterili di un mulo, c’è poco da dire

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Melfi-Foggia 0-0, le pagelle: buon esordio di Narciso, Agnelli sfortunato

FoggiaToday è in caricamento