menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

U.s. Foggia: “Smisurato l’odio nei confronti di Zdenek Zeman”

La società rossonera si sente vittima dei continui torti arbitrali. "C'è qualcosa che non va" tuona la dirigenza. La presenza del tecnico boemo potrebbe essere il motivo del presunto astio nei confronti del Foggia

All’U.s. Foggia non è piaciuto affatto l’arbitraggio della gara persa in casa contro la Nocerina. Sono stati tre i gol annullati dalla terna arbitrale, di cui uno dubbio e l’altro sicuramente da convalidare, che avrebbero permesso ai satanelli di credere ancora nel sogno play off e di affrontare questo finale di stagione con uno stimolo maggiore.

I fatti accaduti sabato scorso, in occasione della gara di campionato contro la Nocerina, rappresentano l´ennesima dimostrazione, ove mai ce ne fosse stato bisogno, che qualcosa non va” esordisce la società rossonera in un comunicato stampa.

Per questo e per tanti altri motivi, già elencati di recente attraverso diversi comunicati stampa, il club rossonero si chiede quanto tempo e ancora deve durare questo astio nei confronti dell´U.S. Foggia e soprattutto a quanto ammonta il “prezzo” delle grandi verità che il signor Zdenek Zeman ha avuto il coraggio di denunciare" aggiunge la dirigenza.

A quanto pare, infatti, l´odio nei confronti del nostro mister è diventato smisurato, tanto da prendere le sembianze di una “punizione” divina nei confronti di un uomo che ha soltanto detto la verità, null´altro” conclude l’U.s. Foggia,


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Puglia in bilico tra il giallo e l'arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento