Coppa Italia di Serie D: tris al Gravina, l'Audace vince e passa il turno

I gialloblu di Potenza vincono 3-1 la gara valevole per il primo turno e accedono ai trentaduesimi di Coppa Italia. Apre Boufous al 4' del primo tempo, al 27' il raddoppio di Alfarano. A inizio ripresa Chiaradia riapre il match, al 35' della ripresa chiude il match Loiodice su rigore

L'Audace Cerignola riparte con una vittoria. Archiviato il capitolo ripescaggio la formazione di Alessandro Potenza è scesa questo pomeriggio in campo per disputare il primo turno di Coppa Italia, rinviato a causa del pronunciamento al Tar in merito all'esclusione degli ofantini dalla Serie C. 

L'esordio stagionale dell'undici gialloblu non poteva essere migliore: con un secco 3-1 gli ofantini hanno battuto il Gravina. Una partita subito in discesa grazie alla firma di Boufous al 4', al termine di una perfetta di azione di contropiede orchestrada da Marotta e Loiodice. 

Di Alfarano, a ridosso della mezz'ora, il raddoppio gialloblu, ancora su una ripartenza avviata da Loiodice e rifinita da Marotta. A inizio ripresa il Gravina, con Chiaradia, ha riaperto il match, poi definitivamente chiuso dal penalty realizzato da Loiodice per un fallo di Dentamaro su Mentana. 

Per l'Audace un ottimo inizio in vista del tour de force che attende la squadra di Potenza (con ben cinque gare in quindici giorni): domenica ci sarà la gara interna con il Grumentum, seguita dal recupero della prima giornata - contro il Casarano - in programma mercoledì 18. A seguire, le trasferte di Brindisi e Andria prima dell'attesissimo derby con il Foggia di domenica 29 settembre. 

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Emiliano chiede la 'zona rossa' per la provincia di Foggia: "Qui massima gravità e livello di rischio alto"

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Finisce in carcere l'uomo che ha investito e ucciso Vincenzo Maffeo. Aveva portato a riparare il mezzo da un carrozziere

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

  • San Marco in Lamis sotto choc, comunità in lutto per Domenico: "Questo maledetto virus gli ha tolto la vita"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento