menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Martì Riverola saluta Foggia: ufficiale il passaggio alla Reggiana

Il centrocampista spagnolo si trasferisce a titolo definitivo alla società emiliana dopo 43 presenze tra campionato e playoff, e 3 gol. In uscita anche Letizia

È durata una stagione e mezzo l’avventura di Martì Riverola con la maglia del Foggia. Il centrocampista cresciuto nella cantera del Barcellona passa alla Reggiana a titolo definitivo.

48 presenze e due gol in campionato, a cui si aggiunge la perla nel ritorno della semifinale playoff contro il Lecce. Il punto più alto della parentesi rossonera dello spagnolo, spesso tacciato di indolenza e incostanza, a dispetto di un talento notevole, tanto da spingere Pep Guardiola a farlo esordire in Champions League nel 2011/12. Voluto fortemente da De Zerbi, Riverola ha trovato spazio anche con Stroppa, mettendo a referto 16 presenze in questa stagione, 12 delle quali da titolare, l’ultima delle quali nella vittoriosa trasferta di Vibo Valentia di domenica scorsa.

A incidere sul divorzio, il desiderio del giocatore di cambiare squadra, ma forse ancor di più la necessità di monetizzare subito, per scongiurare la partenza a parametro zero il prossimo giugno (era in scadenza di contratto). Con la partenza di Riverola, si libera un posto per gli over, che verrà preso da Figliomeni.

ALTRE USCITE – Il prossimo giocatore destinato alla partenza è Antonio Letizia, in prestito al Foggia proprio dalla Reggiana, ma ormai fuori rosa, tanto che il suo numero di maglia (il 9) è stato consegnato a Matteo Di Piazza. Su di lui restano vivi gli interessamenti di Padova e Vicenza, con il Matera più defilato. Un altro difensore è destinato a lasciare Foggia. Il candidato numero uno resta Coletti, anche se comincia a traballare la posizione di Luca Martinelli. Resta da definire la posizione Empereur, ufficialmente infortunato, ma che sarebbe ai ferri corti con il tecnico Stroppa. Sul fronte delle entrate si cerca ancora un esterno basso (Celli della Lupa Roma e Zanini dell’Akragas i candidati), mentre in attacco piace Musto del Bologna (in prestito al Gubbio), ma non è ancora tramontata l’ipotesi che porta a un ritorno di Floriano dalla Carrarese.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento