Lunedì, 15 Luglio 2024
Calcio

Pirotecnico 3-3 tra Fasano e Cerignola

Bomber Malcore protagonista. In entrambe le porte

Spettacolo al "Vito Curlo" di Fasano dove i padroni di casa rimontano da 1-3 a 3-3 contro un Cerignola che, però, avrebbe meritato comunque la vttoria ai punti e che sicuramente ha da recriminare contro la sfortuna. Che è quella che si manifesta al nono quando un calcio di punizione di Corvino viene deviato increbibilmente nella propria porta, di testa, da bomber Malcore. I cerignolani però riescono a rimediare al 26' con Giacomarro. Al 31' passano in vantaggio con una bella sforbiciata di Malcore e, apparentemente, chiudono la pratica al 71' con Loiodice. Ma il Fasano non demorde e accorcia le distanze al 74' su colpo di testa di Capomaggio. Al 95' è ancora Corvino beffardo su calcio di punizione dalla lunga distanza. Stavolta però la sfera finisce dritta alle spalle di Tricarico. 

"Un pareggio positivo su un campo difficile contro un avversario tosto - commenta a fine gara mister Michele Pazienza - Sono contento di quanto visto perché caratterialmente la mia squadra si è dimostrarta pronta, cresciuta e reattiva. Abbiamo raccolto meno di quanto prodotto e siamo rammaricati. L'espulsione di Dorval era sicuramente evitabile, specialmente perché scaturita da una reazione e questo non va bene. Ora ci proiettiamo alla gara di mercoledì contro il Molfetta consapevoli della nostra forza", conclude l'allenatore dell'Audace Cerignola.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pirotecnico 3-3 tra Fasano e Cerignola
FoggiaToday è in caricamento