rotate-mobile
Lunedì, 4 Luglio 2022
Calcio

Tutto sull'avversario del Cerignola: il Fasano

Inizia il girone di ritorno per l'Audace

Il girone di ritorno del Cerignola comincia dal “Vito Curlo” di Fasano con l’ambizione di consolidare il primato in classifica in una cavalcata lunga diciannove giornate prima dell’agognata promozione in Serie C. Archiviato il successo interno contro il San Giorgio per 2-1 grazie alle reti messe a segno da Sirri e Achik che hanno ribaltato l’iniziale vantaggio napoletano di Scalzone, l’Audace affronterà domenica alle 15 un avversario che naviga in zona play-off. Un risultato lusinghiero se si considera che, a inizio stagione, i biancazzurri partivano con l’obiettivo di centrare la salvezza. In panchina, rispetto alla gara di andata, non c’è più Giuseppe Mosca sostituito a novembre da Ciro Danucci. Con il suo avvento in panchina ben 6 vittorie, un pareggio e una sola sconfitta. La squadra è rimasta pressoché invariata se si escludono gli addii dell’esperto centrocampista Lucchese, tornato all’Altamura, e quello dell’attaccante Prado, passato al Vastogirardi. Sicuramente la punta Sosa è l’elemento di novità rispetto a un girone fa: arrivato dal Sorrento ha messo a segno finora cinque gol.

Dieci vittorie, appena tre pareggi e 6 sconfitte per un totale di 36 gol fatti, secondo miglior attacco del girone H dopo quello dei cerignolani, e 25 subiti. Tra le mura amiche, fino ad oggi, cinque vittorie due pareggi ed altrettante sconfitte per diciannove gol messi a segno e dieci incassati. Ben 14 i calciatori fasanesi andati finora a rete. A guidare la classifica marcatori c’è l’esperto attaccante Forbes con sette centri. Seguono il centrocampista Capomaggio e l’attaccante Sosa a quota cinque. Tre centri per gli attaccanti Corvino e Prado; due a testa per il centrocampista Bernardini e per gli attaccanti Battista e Losavio; uno ciascuno per i difensori Camara e Gorzelewski, per i centrocampisti Calabria, Mucedero e Lucchese e per l’attaccante Calemme.

In Coppa Italia di Serie D fuori ai preliminari dopo aver perso ai calci di rigore in casa contro il Gravina.

All’andata netto successo gialloblu in casa per 3-1. Malcore portò in vantaggio la squadra di Michele Pazienza, Forbes pareggiò, Achik e ancora Malcore regalarono i tre punti all’Audace.

Arbitro dell’incontro sarà Fabrizio Pacella di Roma 2.

Di seguito l’attuale rosa del Fasano. Per ciascun calciatore, tra parentesi, provenienza, anno di nascita, presenze e reti aggiornate alla diciannovesima giornata.

FASANO – Allenatore: Giuseppe Mosca poi Ciro Danucci

PORTIERI
Fatmir Ceka (Proveniente dall’Ambrosiana – 2002) (0/-0)
Dario Suma (Confermato – 2001) (19/-25)

DIFENSORI
Idris Assoumani (Proveniente dal Frileuse – 2003) (8/0)
Paolo Bianco (Proveniente dal Lecce – 2003) (13/0)
Rodrigo Callegari (Proveniente dal Lanusei – 1997) (6/0)
Papa Camara (Confermato – 2001) (16/1)
Mariano Del Col (Proveniente dal Francavilla – 1993) (17/0)
Franco Gorzelewski (Proveniente dal Formia – 1996)  (14/1)
Ivo Quaranta (Proveniente dalla Cavese – 2001) (1/0 + 0/0 nella Cavese)

CENTROCAMPISTI
Giorgio Bernardini (Confermato – 1998) (19/2)
Emanuele Calabria (Confermato – 2003) (18/1)
Antonio Di Lonardo (Cresciuto nella società – 2005) (1/0)
Galo Capomaggio (Proveniente dallo Scalea – 1997) (18/5)
Loris Convertino (Proveniente dal Lecce – 2004) (1/0)
Giacomo Lezzi (Proveniente dal Nardò – 1999) (3/0 + 2/0 nel Nardò)
Antonio Miccoli (Proveniente dal Virtus Francavilla – 2001) (0/0)
Andrea Mucedero (Proveniente dal Policoro – 2002) (5/1)
Stefano Taddeo (Confermato – 2003) (6/0)

ATTACCANTI
Ignazio Battista (Proveniente dalla Torres – 1997) (17/2)
Luigi Calemme (Proveniente dal Brindisi – 1997) (14/1)
Vincenzo Corvino (Proveniente dal Taranto – 1991) (12/3)
Giacomo D’Addabbo (Proveniente dal Gravina – 2002) (7/0)
Ivan Forbes (Proveniente dal Brindisi – 1986) (17/7)
Francesco Losavio (Confermato – 2001) (12/2)
Vincenzo Richella (Proveniente dallo Scalea – 1994) (12/0)
Franco Sosa (Proveniente dal Sorrento – 1995) (11/5 + 8/0 nel Sorrento)

CEDUTI NEL CORSO DELLA STAGIONE
Ciro Lucchese (C) (Proveniente dal Team Altamura e poi ceduto allo stesso – 1996) (7/1)
Alessandro Sibilla (C) (Proveniente dal Brindisi e poi ceduto allo stesso – 2002) (0/0)
Tomas Prado (A) (Proveniente dal Bisceglie e poi ceduto al Vastogirardi – 1996) (10/3)
Francesco Trovè (A) (Confermato e poi ceduto al Brindisi – 2002) (3/0)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tutto sull'avversario del Cerignola: il Fasano

FoggiaToday è in caricamento