Diffida Corte dei Conti, scontro nella maggioranza Landella. Di Pasqua smentisce Longo: "Carte consegnate, uffici lavorano bene"

Non sono piaciuti al sindaco Landella e al dirigente Carlo Dicesare gli affondi del consigliere azzurro Longo dopo la rivelazione di Foggiatoday sui ritardi dell'ente Comune nei confronti della magistratura contabile

Corte dei Conti, dopo le notizie di stampa e gli affondi contro la struttura tecnica del consigliere Bruno Longo, Forza Italia corre a fare quadrato attorno all'Ufficio finanziario in particolare, confermando "stima e apprezzamento per il lavoro prezioso dallo stesso assicurato". Le parole di Longo, filtra, non sono per niente piaciute nè al sindaco Landella nè al dirigente Carlo Di Cesare. «In relazione a quanto inerente alla deliberazione n. 78 della Corte dei Conti, alle notizie di stampa ed alle dichiarazioni a tal proposito rilasciate dal consigliere Bruno Longo, si ritiene doveroso e necessario precisare quanto segue - esordisce in una nota stampa il capogruppo azzurro Consalvo di Pasqua- : come è già stato ampiamente acclarato anche in Consiglio comunale, il riaccertamento ordinario dei residui attivi e passivi ai fini della formazione del Rendiconto della gestione per l’esercizio 2018 (atto propedeutico ed indispensabile anche per la stesura della prescritta relazione sullo stato di attuazione del piano pluriennale di rientro e sul raggiungimento degli obiettivi intermedi fissati nello stesso) alla data del 30 aprile 2019 (data ultima fissata dalla vigente normativa) era già stato redatto ed approvato nella sua interezza.

Solo un mero errore procedurale (come capita in tutti i comuni italiani), del tutto irrilevante rispetto alla sostanza della materia trattata ed ai significativi progressi registrati in ordine alla massa dei residui ed all'avanzo registrato per la parte dei residui, ha ritardato la consegna formale all'organo di Revisione dello stesso ed ha reso necessaria l’approvazione di una deliberazione d'integrazione all'atto precedentemente approvato.

Come già dichiarato con chiarezza ed esaustivamente dal sindaco Landella, gli uffici hanno già inviato ai Revisori tutto quanto richiesto per la redazione della relazione semestrale da inviare alla Corte dei Conti della Puglia.

Certo che dalla suddetta relazione sullo stato di attuazione del piano di riequilibrio finanziario pluriennale emergerà il positivo lavoro svolto dall'Ente in materia di riequilibrio finanziario (che, forse è bene ricordarlo, si è reso necessario per la condizione di pre-dissesto a cui avevano condotto l'Ente due legislature a governo di centrosinistra) ed il rispetto e la realizzazione degli obiettivi intermedi indicati nel Piano di Rientro, mi preme assicurare al Dirigente dell'Area Economica e Finanziaria ed ai dipendenti operanti nella stessa, tutti costantemente e quotidianamente impegnati nelle azioni di risanamento dell'Ente messe in atto dal Governo cittadino, la mia stima ed il mio apprezzamento per il lavoro prezioso dagli stessi assicurato in maniera e forme del tutto soddisfacenti e assolutamente apprezzabili».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Tragedia sul lavoro in provincia di Foggia: agricoltore travolto e ucciso da un muletto

  • Spaventoso incidente in via Castiglione: ragazza abbatte tubo del gas e si schianta contro una farmacia agricola

  • Addio al dott. Michele Urbano, la Capitanata piange la scomparsa di un professionista "serio e laborioso"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento