Cronaca San Michele / Corso Giuseppe Garibaldi

Protesta davanti al Comune: sono le famiglie sgomberate dell’ex distretto militare

Sul posto i carabinieri, i vigili urbani e una pattuglia della polizia. Le famiglie hanno inchiesto un incontro al sindaco, non tutti possono permettersi una sistemazione

Questa mattina le famiglie dell’ex distretto militare, sgomberate dai locali che secondo la Procura della Repubblica di Foggia occupavano abusivamente da 15 anni mentre le utenze venivano pagate dal Comune, hanno protestato in Corso Garibaldi, davanti la sede di Palazzo di Città,  contro l’operazione delle Fiamme Gialle ribattezzata ‘Riconquista'.

Ad eccezione di qualche cassonetto ribaltato in Corso Garibaldi, che ha impedito il passaggio delle auto, il clima non si è surriscaldato, anche per la presenza di carabinieri, vigili urbani e polizia. Un centinaio di persone, tra cui molti bambini e qualche anziano non in perfette condizioni di salute, da ieri sera non dormono più in via Fuiani. 

Per adesso hanno trovato ospitalità da parenti o amici, qualcuno afferma di aver dormito in macchina, qualcun altro di aver pagato regolarmente le bollette e di aver bisogno di una sistemazione. Non tutti, va detto, possono permettersi un alloggio. Per questo motivo alcuni nuclei familiari hanno chiesto un incontro con il sindaco e un intervento immediato affinchè le colpe degli altri non vengano scaricate sulle persone che realmente hanno bisogno di aiuto.

SCOPERCHIATA LA BASE LOGISTICA DELLA MALAVITA: NOMI ARRESTATI

OCCUPATO ABUSIVAMENTE DA 15 ANNI, UTENZE LE PAGAVA IL COMUNE

LA PROCURA: "IL CASO PIU' ECLATANTE DI OCCUPAZIONE ABUSIVA"

BLITZ IN VIA FUIANI: IL COMMENTO DEL SINDACO DI FOGGIA

SGOMBERATI LOCALI PRESSO L'EX DISTRETTO MILITARE: IL VIDEO

LE IMMAGINI DEL BLITZ RIPRESO DALL'ALTO

SGOMBERO VIA FUIANI: IL COMMENTO DI LUIGI MIRANDA

Foggia, blitz all'ex distretto militare | FOTO R. D'AGOSTINO

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Protesta davanti al Comune: sono le famiglie sgomberate dell’ex distretto militare

FoggiaToday è in caricamento