Pro Vercelli-Foggia 0-0 | rossoneri e piemontesi non si fanno del male.

Nella prima trasferta stagionale la squadra di Bonacina non va oltre uno scialbo pareggio a reti bianche. Nessuna grande occasione da rete e portieri inoperosi. Male ancora l'attacco, brillano i due centrali difensivi.

Il tecnico rossonero Valter Bonacina

Dinanzi ai capricci di un caldo estivo poco propenso a dar tregua agli italiani, il Foggia cancella lo zero in classifica nella trasferta di Vercelli, in una delle partite più brutte che si ricordino negli ultimi anni. I rossoneri non creano particolari pericoli alla porta del portiere avversario, e non soffrono mai in difesa. Lo zero a zero finale è la logica conclusione di due squadre scese in campo con l'obiettivo primario di non farsi del male. Obiettivo pienamente raggiunto

LA PARTITA - La Pro Vercelli, di fatto all'esordio assoluto dopo la sospensione della prima gara a Como (risultato non omologato e partita che verrà rigiocata mercoledì prossimo), ha poche alternative complici le tante assenze, e ripropone lo stesso undici iniziale scelto da Braghin durante la gara con i lariani; nel Foggia Bonacina recupera Gigliotti e lancia dal primo minuto Giovio nel ruolo di prima punta al posto di Tiboni. Partita davvero noiosa soprattutto nel primo tempo, laddove non si registrano occasioni degne di nota. I due portieri, soprattutto Ginestra, sono completamente inoperosi dando l'idea che, considerando l'alta temperatura, un paio d'infradito siano più appropriati delle calde e strette scarpe con i tacchetti. I rossoneri comandano il gioco per tutti i novanta minuti senza però riuscire ad alzare il ritmo a sufficienza per colpire l'estremo difensore avversario. Conforta la difesa dove la coppia Lanzoni-Gigliotti dimostra grande affiatamento e incoraggiante affidabilità soprattutto in ottica futura. In avanti Giovio sembra piuttosto spaesato, Cortesi un pesce fuor d'acqua, Lanteri un povero predicatore in mezzo ad una platea di non udenti. Mister Bonacina prova a cambiar qualcosa con Wagner a centrocampo e spostando Molina in avanti al posto di Cortesi, ma con pochi frutti. Solo un lampo di Lanteri al 25' impegna mette in apprensione la retroguardia avversaria ma la conclusione è troppo centrale. Altrettanto infruttuosi si riveleranno gli ingressi di Agodirin e Cruz, buoni solo per l'aggiornamento dei tabellini. Termina a reti bianche, una partita dove i taccuini dei giornalisti si riempiono più di sbadigli che di annotazioni significative.

LA SVOLTA - Difficile trovare una svolta in una partita piatta come una tavola da surf. Braghin mette in campo una formazione accorta, che punta prima a non prenderle per poi eventualmente cercare il colpo a sorpresa. Più propositivo l'undici rossonero ma ancora una volta è mancato il colpo decisivo in avanti.   

 

TABELLINO di PRO VERCELLI - FOGGIA 0-0

PRO VERCELLI (4-3-3): Valentini; Cancellotti, Murante (40´ st Armenise), Ranellucci, Modolo; Calvi, Di Sabato, Marconi; Di Piazza (34´ st Bencivenga), Santoni (16´ st Tripoli), Iemmello. All. Braghin

FOGGIA (4-3-3): Ginestra; Cardin, Tomi, Lanzoni, Gigliotti; Venitucci (36´ st Cruz), Meduri, Molina; Cortesi (11´ st Wagner), Giovio (20´ st Agodirin), Lanteri. All. Bonacina

Arbitro: sig. Andrea De Faveri di San Donà di Piave
Ammoniti: Gigliotti (F), Tomi (F), Marconi (PV), Wagner (F)
Espulsi: nessuno

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • La Puglia verso la zona arancione

  • Addio a Padre Marciano Morra: per 20 anni fu amico e confratello di Padre Pio

  • Otto minuti di follia: inseguimento da film tra auto e pedoni, l'incidente contro un muro e la cattura dei due fuggitivi

  • Neve fino a quote basse e temperature in calo: oggi tempo incerto, domani sole e giovedì sera la coltre bianca

Torna su
FoggiaToday è in caricamento