Sport

Toto Allenatore ACD Foggia, parla Padalino: "Nessun contatto con la nuova società"

"Si ho sentito anche io di questa voce, ma onestamente non so nulla". Padalino rilancia: "Al Foggia non si può dire di no. E' la squadra della mia città, dove ho giocato e dove sono cresciuto"

Da sabato è sommerso di chiamate di amici e conoscenti. Lui però con tutti smentisce e ci ride su. Pasquale Padalino è il nome caldo per la panchina rossonera. Da noi raggiunto telefonicamente però l'ex centrale rossonero smentisce l'esistenza di un benché minimo contatto con la nuova società. "Si ho sentito anche io di questa voce", spiega Padalino, "ma onestamente non so nulla. Mi stanno chiamando tutti, ma della nuova società non ho sentito nessuno. Quindi posso dire, salvo sorprese, che non credo siederò sulla panchina del Foggia".

Nessun contatto quindi anche se l'ex difensore, foggiano di nascita, esprime tutta la sua gioia per l'avvenuta svolta che ha garantito l'iscrizione in serie D: "Sono contento. Auspicavo l'intervento di imprenditori locali ed anche se Pelusi ho letto essere operante al nord, credo abbia fatto questo passo per amore dei colori rossoneri che avevano bisogno proprio di gesti del genere".

Ma a Padalino farebbe piacere allenare il Foggia? "Al Foggia non si può dire di no. E' la squadra della mia città, dove ho giocato e dove sono cresciuto. Non direi mai di no, ma vi assicuro che non c'è stato nessun contatto con la società. Quindi le voci che girano sono solo 'pettegolezzi' estivi".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Toto Allenatore ACD Foggia, parla Padalino: "Nessun contatto con la nuova società"

FoggiaToday è in caricamento