Nicholas Dell’Olio porta in alto la “Taralli”: il pugile foggiano si qualifica ai campionati nazionali

Due vittorie contro i campioni regionali di Piemonte e Sicilia grazie alle quali ha staccato il pass per il campionato nazionale in programma a Roma dall’8 al 10 novembre

Il pugile Nicholas Dell’Olio, in occasione del torneo di qualificazione ai campionati Nazionali categoria Junior svoltosi nei giorni 12 e 13 ottobre a Montesilvano, ha ottenuto un prestigioso successo nei due incontri valevoli per la qualificazione al massimo campionato nazionale di categoria in programma a Roma dal 8 al 10 novembre prossimi.

Due splendide vittorie per due incontri in cui, sin dalle prime riprese, ha mostrato carattere, superiorità e tecnica rispetto ai pugili Michele Cravotta, campione regionale del Piemonte (incontro svoltosi sabato), per replicare il giorno successivo con il campione della regione Sicilia Emanuele Marsiglia.

“Il verdetto dei giudici arbitri è stato unanime. È riuscito ad avere la meglio - spiega il presidente Verderosa sempre al seguito del proprio gruppo - su due pugili di ottimo livello tecnico e campioni regionali nelle rispettive località di residenza, che lo proiettano ai primi posti nel panorama pugilistico nazionale.

Il risultato rispecchia perfettamente la differenza tecnico-agonistica del pugile della Taralli rispetto ai suoi avversari, merito della preparazione, degli insegnamenti, dei suggerimenti e dei consigli dei maestri Lorenzo Delli Carri, Ciro Fabio Di Corcia e Stefano Pompilio. 

Ancora una volta - continua Verderosa - il lavoro, la professionalità e l’impegno quotidiano dello staff tecnico e dirigenziale della Taralli, hanno premiato la nostra società che si conferma essere tra le più prestigiose e qualificate del territorio nazionale.  Un plauso inoltre a tutti i tesserati della società Taralli, agonisti, amatori e giovani promesse, che non fanno mai mancare il proprio sostegno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • Puglia in zona gialla 'rinforzata' fino al 15 gennaio: cosa è concesso fare (e cosa no)

Torna su
FoggiaToday è in caricamento