Il Foggia presenta alla Federazione il conto dei torti arbitrali subiti

La società ha inviato una lettera di dissenso alla Figc; sotto accusa la convalida del gol irregolare di Biancolino e il grave infortunio rimediato da Tomi e non sanzionato

Il Foggia presenta il conto alla federazione. Sotto accusa gli arbitri e la gestione degli episodi nel corso delle gare interne contro il Cosenza in campionato e la Juve Stabia in Coppa Italia.

A far scattare l'allarme ci ha pensato l'arbitro Aloisi e la convalida del gol irregolare di Biancolino con conseguente ammonizione di Santarelli per proteste. Nella missiva, la seconda della stagione inviata alla FIGC dalla società di via Napoli, i dirigenti dei satanelli hanno voluto ricordare il grave infortunio rimediato da Tomi su entrata pericolosa di Dicuonzo in area di rigore non sanzionato e costato alla società, oltre alla perdita del calciatore, anche una perdita economica di 50mila euro.

L'U.S. Foggia pretende rispetto soprattutto in considerazione della politica dei giovani adottata dal duo Casillo - Zeman ed in linea con gli auspici e la linea dettata dalla federazione

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • "Esco con gli amici" ma non fa più ritorno. Scomparso a 16 anni ma c'è chi tace per paura: "Noi non dimentichiamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento