Battipagliese-Acd Foggia Calcio 1-5 | riscatto rossonero, campani travolti

Nella seconda trasferta consecutiva, il Foggia riscatta gli ultimi deludenti risultati, travolgendo i padroni di casa con una pesante cinquina. Apre Giglio, chiude Palazzo, in mezzo i due gol di Leonetti e il gol di Coccia

Giuseppe Giglio

I tifosi, volevano il riscatto, la maglia sudata e onorata. Desiderio esaudito pienamente dal Foggia di Padalino, che va a Battipaglia, avanti in classifica di due punti, e cala un pokerissimo senza storie, perché oltre al netto e indiscutibile punteggio, a impressionare, è stata la metta superiorità manifestata dai rossoneri sul piano del gioco.

NOVITA’ MODULO – Era preannunciato, ma la scelta di tornare ad impiegare la difesa a 3, resta una novità, dopo diverse partite giocate con il più abbottonato 4-4-2. Alla lunga si rivela una scelta azzeccata. Perché la squadra si presenta decisamente più equilibrata, con i tre dietro (Tommaselli, D’Angelo e Loiacono) bloccati, e ben supportati dai saliscendi di Coccia a destra e Picascia a sinistra. In mezzo D’Ambrosio orchestra il gioco, affiancato dalle mezzali Agnelli e Agostinone, utili sia come supporto in fase di costruzione del gioco, che nel far densità in mezzo al campo. Davanti poi Leonetti e Giglio sono devastanti nelle ripartenze.

PARTENZA SPRINT - Il Foggia gioca meglio, messo bene in campo come mai si era visto fino ad oggi, di contro c’è una Battipagliese in balia dell’avversario come il più modesto degli sparring partner. I primi due gol dei rossoneri, al 5’ e al 14’, giungono in fotocopia, con lancio per Giglio e Leonetti, bravi dalla destra a trafiggere l’estremo difensore bianconero. Il lato destro rossonero è quello dove la squadra di Padalino fa più male, grazie alla spinta di Coccia e ai movimenti delle punte. Sempre dalla destra al 38’ giunge il gol di Coccia, che traduce in rete con un delizioso pallonetto, la preziosa sponda di Giglio.

SECONDO TEMPO – A piovere copiosamente, non sono soltanto la pioggia e la grandine, ma inaspettatamente anche i gol. Leonetti corona una gagliarda prestazione, timbrando per la seconda volta il cartellino, dopo una deliziosa azione di Giglio sulla destra. Cinque minuti dopo, al 25’ di Tariello, col tacco, confeziona l’unico lampo di un pomeriggio nefasto per i bianconeri. Il gol spinge la Battipagliese a tentare quanto meno di assottigliare il distacco. Dura poco, perché i neo entrati Famiano e Palazzo, cotruiscono il gol del 5-1 finale. Se c’erano diverse maniere per rispondere alle critiche e alle perplessità, è indubbio che i rossoneri abbiano scelto quella più soddisfacente.  

Tabellini

Battipagliese: Carotenuto, Sparano, Fiorillo, Sasso (23’st Pappalardo), Itri, Fariello, Sorrentino, Picarone, Auricchio, Cammarota, Odierna. Panch: Primadei, Magliano, Doti, Botta, Barra, Volzone. All: Emilio Longo

Acd Foggia Calcio (3-1-4-2) Micale; Tommaselli, D’Angelo, Loiacono; D’Ambrosio; Coccia, Agnelli (23’st Quinto), Agostinone, Picascia; Giglio (29'st Famiano), Leonetti (39'st Palazzo). Panchina: Mormile, Cassandro, Gentile, Ferrante. All: Padalino

Arbitro: Sig.ra Vitulano di Livorno

Marcatori: 5'pt Giglio (F), 14'pt Leonetti (F), 38'pt Coccia (F), 20'st Leonetti (F), 25'st Fariello (B), 46'st Palazzo (F)  

Ammoniti: D'Ambrosio (F), Cammarota (F)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Genitori furiosi con Emiliano, che li invita a non mandare i figli a scuola : "La Puglia non è una regione per bambini"

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • "Esco con gli amici" ma non fa più ritorno. Scomparso a 16 anni ma c'è chi tace per paura: "Noi non dimentichiamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento