Politica Manfredonia

Anche i Giovani Democratici contro Trenitalia: "La soppressione dei treni penalizza i pendolari"

Altro parere negativo, stavolta degli esponenti manfredoniani dei Giovani democratici: "La volontà di razionalizzazione finisce per non muoversi a favore di quanti, adoperando i servizi su strada ferrata, legittimano la loro esistenza"

Anche i Giovani Democratici di Manfredonia si uniscono alle critiche mosse da molti sulla decisione da parte di Trenitalia di sospendere 5 corse ferroviarie sulla tratta Foggia-Manfredonia (e 2 per Termoli), sostituendole con gli autobus.

"Pur comunicando Trenitalia che le corse verranno ripristinate con l’orario estivo (trattandosi a loro discrezione di treni adoperati soprattutto d’estate) appare doveroso sottolineare come le suddette corse siano indispensabili nella stagione invernale per un significativo numero di pendolari, studenti e lavoratori", affermano gli esponenti del partito sipontino.

Gatta: "Ennesimo schiaffo alla Capitanata"

De Leonardis: "Si continua a infierire sull'utenza"

Proseguono e concludono i Giovani Democratici: "La decisione viene concretizzandosi negli stessi giorni in cui l’azienda ferroviaria delle Fs e la Regione Puglia si apprestano a rinnovare il contratto di servizio, scaduto a dicembre, che regola, fra l’altro, il numero e la frequenza delle corse. La Regione, ad oggi, eroga un contributo di 7€ al km per i treni locali mentre per i servizi sostitutivi su gomma, che vengono affidati in subappalto, è prevista un’erogazione economicamente più vantaggiosa (1,8€ al km). Questa volontà di razionalizzazione finisce, dunque, per non muoversi a favore di quanti, adoperando i servizi su strada ferrata, legittimano la loro esistenza. Il tutto considerando che il progetto del Treno-Tram, per il tratto Manfredonia-Foggia, previsto dall’ultimo Patto per il Sud, al momento non presenta un rapido orizzonte di attuazione". 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anche i Giovani Democratici contro Trenitalia: "La soppressione dei treni penalizza i pendolari"

FoggiaToday è in caricamento