Politica

Niente più treni sulla Foggia-Manfredonia. Gatta: “Ennesimo schiaffo alla Capitanata”

Il vicepresidente del Consiglio regionale presenterà un'interrogazione diretta all'assessore regionale ai Trasporti “per avere contezza della situazione e richiedere un intervento urgentissimo della Regione"

Autobus al posto dei treni lungo la linea ferroviaria che collega Foggia a Manfredonia e riduzione delle corse sulla Foggia-Termoli, “l’ultimo passaggio di un inaccettabile taglio ai servizi della popolazione dauno”, secondo il vicepresidente del Consiglio regionale, Giandiego Gatta, che domani presenterà un'interrogazione diretta all'assessore regionale ai Trasporti “per avere contezza della situazione e richiedere un intervento urgentissimo della Regione".

Il consigliere regionale di Forza Italia aggiunge: "Corse mattutine e in orari di punta per i pendolari soppresse da un giorno all'altro da Trenitalia. La Regione ne era a conoscenza? Una decisione che provocherà disagi notevoli e che determinerà, ovviamente, il progressivo abbandono del trasporto pubblico da parte dell'utenza”

Giandiego Gatta conclude: “Andremo fino in fondo alla questione per conoscere le ragioni di un ennesimo schiaffo alla Capitanata e invitiamo la Giunta regionale ad attivarsi a tutela del diritto alla mobilità nel nostro territorio".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Niente più treni sulla Foggia-Manfredonia. Gatta: “Ennesimo schiaffo alla Capitanata”

FoggiaToday è in caricamento