Sabato, 13 Luglio 2024
Politica

Pina Picierno oggi a Foggia: il tour elettorale della capolista Pd fa tappa in Capitanata

La capolista del PD alle Europee partirà alle ore 14 da Apricena dove visiterà alcune aziende della zona. Passerà poi dal capoluogo e da San Severo

La nuova relazione tra Europa e Mezzogiorno: questo il tema degli incontri di Pina Picierno. La capolista del Partito Democratico nella circoscrizione meridionale ne parlerà con cittadini e miltanti del PD in Capitanata mercoledì 30 aprile.

IL TOUR ELETTORALE - Il tour elettorale partirà alle ore 14 da Apricena. Qui la componente della segreteria di Matteo Renzi parteciperà a un aperitivo con le Donne Democratiche e il candidato sindaco del centrosinistra Michele Lacci. In seguito si dedicherà alla visita di alcune aziende agricole, agroalimentari e del marmo. Alle ore 17, la Picierno incontrerà nell’ex convento Gesuitico la candidata sindaco di Orta Nova Iaia Calvio e i candidati al Consiglio comunale del PD.

FOGGIA - Successivamente sarà a Foggia dove prenderà parte al presidio a difesa della Biblioteca provinciale ‘La Magna Capitana’ e alla manifestazione di presentazione del candidato sindaco Augusto Marasco e della lista dei candidati del Partito Democratico al Consiglio comunale di Foggia. Quest'ultimo appuntamento è si svolgerà dalle ore 18.30 presso l’Altrocinema Cicolella.

Insieme alla Picierno e al segretario regionale Michele Emiliano, interverranno anche il sottosegretario Ivan Scalfarotto, i parlamentari Michele Bordo e Colomba Mongiello, l’assessore regionale Elena Gentile e il segretario provinciale del PD di Foggia Raffaele Piemontese.

SAN SEVERO - Ultimo appuntamento della capolista del PD alle Europee è quello di San Severo. Qui alle ore 21.30 la Picierno parteciperà a una manifestazione con il candidato sindaco Dino Marino.

I COMMENTI - "La coincidenza dell’appuntamento elettorale amministrativo ed europeo", ha commentato Piemontese, "è uno stimolo ulteriore ad assumere una prospettiva più ampia nell’azione politica svolta a livello territoriale.

Abbiamo indubbiamente bisogno di un’Europa diversa, più attenta alle questioni sociali che a quelle finanziarie, così come abbiamo bisogno di governi locali che sappiano utilizzare le opportunità offerte dall’Europa per migliorare la qualità della vita dei cittadini e promuovere lo sviluppo delle economie locali.

Sarà più facile ottenere questa innovazione necessaria se nel Parlamento Europeo e nei Consigli comunali si incroceranno i giovani che sono cresciuti con l’Erasmus quelli che hanno visto e vissuto un’Europa finalmente pacificata e che hanno stabilito relazioni umane e connessioni valoriali su cui fondare il loro ed il futuro di tutti noi”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pina Picierno oggi a Foggia: il tour elettorale della capolista Pd fa tappa in Capitanata
FoggiaToday è in caricamento