Politica

Dopo Salvini, anche da Foggia la Lega critica la vittoria di Sanremo: "Non è la scelta degli italiani"

Post 'a caldo' sulla pagina FB del gruppo, con il quale si chiamano in causa i numeri del televoto: il pubblico a casa, a Mahmoood (14%) ha preferito Ultimo (46%) e il trio Il Volo (39%)

Il post della Lega

Se il Capitano Matteo Salvini esprime, in un tweet, il suo scetticismo in merito alla vittoria del 69° Festival della Canzone Italiana (primo premio per il cantante italo-egiziano Mahmood), la Lega della provincia di Foggia non è da meno.

E dalla pagina Facebook del gruppo di Foggia e provincia si commenta la vittoria di Sanremo. “Vince Sanremo 2019 il cantante Mahmood, sarà lui a rappresentare la canzone italiana nel mondo”, scrivono. “Mahmood è un ragazzo italo-egiziano, che nella sua canzone parla di immigrati e di soldi e definisce il suo stile Marocco pop". Ma per la Lega non è lui la scelta degli italiani a casa. E lo confermerebbe il televoto che, a Mahmoood (14%) ha preferito Ultimo (46%) e il trio Il Volo (39%).

Intanto, subito dopo la proclamazione, il vincitore di Sanremo si è sentito in dovere di precisare: “Sono italiano al 100%”. Al secolo Alessandro Mahmoud, il vincitore del Festival è infatti nato a Milano, 26 anni fa, crescendo nel quartiere periferico del Gratosoglio, con la mamma sarda e il padre egiziano. Ha vinto il Festival di Sanremo 2019 con il brano ‘Soldi’, con il quale – come da prassi - rappresenterà l'Italia all'Eurovision Song Contest 2019.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo Salvini, anche da Foggia la Lega critica la vittoria di Sanremo: "Non è la scelta degli italiani"

FoggiaToday è in caricamento