rotate-mobile
Politica

Gino Lisa, Piemontese: “De Leonardis pensa di lucrare voti polemizzando con Emiliano”

Il segretario provinciale del Partito Democratico: “De Leonardis utilizzi il peso della sua carica istituzionale in Regione invece di polemizzare con il centrosinistra”

A Raffaele Piemontese, evidentemente, l’attacco di De Leonardis a Michele Emiliano, sulla questione Gino Lisa, non è piaciuto affatto. Giannicola De Leonardis interviene con un inutile comunicato stampa sulla complessa vicenda del potenziamento dell’aeroporto Gino Lisa e pensa di lucrare qualche voto polemizzando con il segretario regionale del PD Michele Emiliano”.

Il segretario provinciale del Partito Democratico non risparmia qualche frecciatina all’indirizzo dell’esponente dell’NCD: “Innanzitutto ci chiarisca qual è stata la sua azione, quali atti ha prodotto (se ne ha prodotti) su questo tema specifico da consigliere regionale un po’ di maggioranza e un po’ di minoranza. Quindi ci chiarisca le responsabilità del ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, autorevole rappresentante del NCD, che ha gestito questa strategica delega con un’efficacia pari a zero rispetto al futuro dell’aeroporto foggiano”.

E dal canto suo precisa: “Il PD, ad ogni livello di rappresentanza politica e istituzionale, ha posto e continuerà a porre il tema della piena funzionalità del Gino Lisa, partendo dall’assunto che i 14 milioni di euro stanziati devono essere utilizzati a vantaggio della comunità e del sistema economico della Capitanata. Noi per primi abbiamo denunciato la melina burocratica, orchestrata da chi, in Regione e non solo, continua a pensare che quell’investimento sia denaro sprecato. Governo regionale e Aeroporti di Puglia devono svolgere fino in fondo il loro compito per garantire la realizzazione del programma, evidentemente configgente con interessi baresi e salentini più efficacemente rappresentati anche in Consiglio regionale.

Giannicola De Leonardis – conclude il segretario foggiano - si adoperi per ottenere questo risultato, utilizzando al meglio tutto il peso della carica istituzionale che si è tenuto stretta anche quando ha aderito ad un partito che in Regione è all’opposizione, e lasci stare le polemiche strumentali che non producono alcun esito, sostanziale ed elettorale”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gino Lisa, Piemontese: “De Leonardis pensa di lucrare voti polemizzando con Emiliano”

FoggiaToday è in caricamento