Emiliano avvisa i foggiani tramite sms: "Ci sono case in via Fortore", Landella imbufalito: "Presidente scorretto, notizie false"

Surreale situazione quella svelata dal sindaco Landella: il presidente della Regione Puglia avrebbe comunicato via sms ad alcune famiglie l'esistenza di alloggi, chiedendo loro di rivolgersi al sindaco. Intanto slitta il tavolo sull'emergenza abitativa

“Per motivazioni legate a questioni personali che riguardano l’assessore regionale all’Urbanistica, Alfonso Pisicchio, la riunione del tavolo tecnico-istituzionale relativo al tema del programma di Housing sociale, da me richiesto al Prefetto di Foggia, Raffaele Grassi, è stato rinviato a data a destinarsi. Uno slittamento comprensibile e condivisibile, che tuttavia non può essere l’occasione per diffondere notizie false ed alimentare infondate aspettative in chi vive il dramma dell’emergenza abitativa ed è da anni in attesa di una risposta da parte della Regione Puglia". Così il sindaco di Foggia Franco Landella, che accusa il presidente della Regione Puglia. "Nelle ultime ore - dice- ho appreso che il Governatore Michele Emiliano avrebbe comunicato via sms ad alcuni cittadini da cui è stato contattato che vi sarebbe la disponibilità di alloggi in viale Fortore, invitandoli a rivolgersi al sindaco. Si tratta di una informazione totalmente priva di fondamento, che finisce per alimentare un clima di tensione di cui nessuno sente il bisogno. E fa specie che ad adottare questi comportamenti sia il presidente della Regione, che al contrario avrebbe il compito e la responsabilità di individuare soluzioni e fornire risposte e non di suggerire contrapposizioni strumentali".


Quando il presidente della Regione dichiara che il suo numero di telefono è pubblico ed è a disposizione dei cittadini manifesta una apprezzabile disponibilità al dialogo. Contestualmente dovrebbe però dimostrare serietà rispetto alla veridicità delle informazioni che si trasferiscono all’esterno.
Purtroppo sono costretto a ripetermi, invitando nuovamente Michele Emiliano a spiegare per quale ragione il programma d Housing sociale sia ancora congelato e per quali motivazioni, a fronte di ripetute assicurazioni formali fornite dai suoi assessori circa l’imminente approvazione da parte della Giunta regionale, addirittura alla presenza del Prefetto, ed in contraddizione con l’esito di numerose conferenze di servizi, cui hanno partecipato importanti associazioni di categoria come l’ANCE, egli, improvvisamente ed inspiegabilmente, non lo consideri più la strada migliore da seguire. Come ho detto in più circostanze, occorrono serietà e risposte e non imbarazzanti giustificazioni, peraltro profondamente inesatte. Il presidente della  Regione continua infatti a sostenere che la bomba sociale rappresentata dall’emergenza abitativa sarebbe stata risolta se il Comune avesse rispettato il cronoprogramma di alcuni accordi di programma. Peccato che a definire quei percorsi e a siglare quelle convenzioni non sia stata la mia Amministrazione comunale ma quelle di centrosinistra di cui era parte il Partito Democratico". 


L’idea di scaricare su questa Amministrazione comunale responsabilità, errori ed inadempienze che appartengono per intero al centrosinistra, e di condire questa strategia fornendo ai cittadini informazioni false, non può che essere considerata intollerabile. Non possiamo accettare questo modo di procedere. Tanto più perché non solo dell’Housing sociale non c’è traccia, ma non si ha alcuna notizia neppure delle risorse economiche per la costruzione degli alloggi la cui realizzazione Emiliano ha promesso nella zona del quartiere fieristico, peraltro area che a mio avviso sotto molti aspetti non è la migliore per un intervento di questa natura, nonostante il Comune abbia a più riprese comunicato alla Regione Puglia la disponibilità di suoli per far partire con rapidità questo intervento.


Attendiamo dunque lo svolgimento della riunione che il Comune di Foggia ha chiesto ed ottenuto, perché la nostra comunità esige risposte chiare e risolutive dalla Regione Puglia. Nel frattempo invito Michele Emiliano a praticare comportamenti più corretti, trattandosi di una materia che riguarda la vita ed il futuro di centinaia di famiglie foggiane” conclude Landella.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente stradale, auto esce fuori strada e si schianta contro un albero: muore 44enne

  • Tenta il suicidio, sospeso nel vuoto tra il balcone e l'asfalto perde i sensi: figlio, vicino, carabinieri e 115 gli salvano la vita

  • Terremoti, la Capitanata zona a rischio. Gargano fu devastato da uno tsunami. "A Foggia due edifici su tre non sono a norma"

  • Grave incidente stradale sulla Statale 16: tenta inversione a 'U' e prende in pieno un'auto, 4 feriti

  • Grave incidente stradale in A14: sei feriti in tre tamponamenti, grave un uomo di Manfredonia

  • Si torna a sparare a Manfredonia: agguato (fallito) in zona Asi, nel mirino il fratello del boss Miucci

Torna su
FoggiaToday è in caricamento