rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
Politica

Pioggia di milioni ma la Capitanata è in subbuglio, Gatta lo sa e scrive al premier Conte: "Coinvolgere tutte le aree"

Lettera del presidente della Provincia di Foggia al presidente del Consiglio. All'attenzione del premier tornano Regionale 1, ss 89, Diga di Piano dei Limiti, Distretto turistico del Gargano

Contratto Istituzionale di Sviluppo: la Capitanata è in subbuglio. I sindaci nei giorni scorsi hanno incontrato il Presidente della Provincia Nicola Gatta per chiedergli di farsi promotore di una rivisitazione del documento redatto di concerto con Palazzo Chigi, considerato fonte di sperequzione tra i territori in termini di progettualità e relative risorse. Motivo per cui, fa sapere il presidente di Palazzo Dogana, si è visto costretto ad inviare una missiva inviata al Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte,  in cui lo invita ad esaminare altre progettualità strategiche, attraverso la convocazione di un apposito Tavolo. Nel dettaglio, si (ri)porta all'attenzione del premier il completamento della Strada Regionale 1 - tratto Ponte di Bovino Poggio Imperiale- . Gatta "chiede, altresì, che nel prosieguo dei lavori del Cis siano vagliati con attenzione i progetti inerenti la Diga di Piano dei Limiti, la bonifica e valorizzazione di Borgo Mezzanone,  il Distretto agro-industriale, la SS 89 (scorrimento veloce del Gargano),  il Distretto Turistico del Gargano e l'ampliamento del Tribunale di Foggia. Tutte progettualità rimaste al palo. 

Il Presidente Gatta auspica che le richieste trovino accoglimento "affinché sia possibile uno sviluppo concreto e armonico dei settori strategici dell'economia di Capitanata, con il pieno coinvolgimento di tutte le aree".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pioggia di milioni ma la Capitanata è in subbuglio, Gatta lo sa e scrive al premier Conte: "Coinvolgere tutte le aree"

FoggiaToday è in caricamento