Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Politica San Nicandro Garganico

Finanzieri aggrediti, dal 'sindaco' di San Nicandro solo un "grazie" alle forze dell'ordine ma nessuna parola di condanna su insulti e spintoni

Da parte di Carmela Cataluddi, sindaco facente funzioni di San Nicandro Garganico, nessun commento sui cori da stadio, le offese, gli insulti e le aggressioni non solo verbali ai finanzieri. 

Un "grazie alle forze dell'ordine" ma nessuna condanna sugli insulti e gli spintoni, men che meno un accenno di solidarietà ai militari della guardia di finanza aggrediti nel corso di un intervento anti-assembramento al Parco San Michele, da parte del sindaco facente funzioni di San Nicandro Garganico.

Carmela Cataluddi, pur rimarcando la presenza di “decine di ragazzi raggruppati ben oltre il coprifuoco incuranti delle norme anti-contagio, nessuna distanza di sicurezza, niente mascherine”, si è limitata a ringraziare le forze dell’ordine “per gli interventi volti ad arginare il manifestarsi di eventi in contrasto con le misure di prevenzione”.

Per altro motivo esprime “immenso dispiacere”: “Mi sento in obbligo di ricordare a tutti i cittadini che viviamo ancora in emergenza Covid e che abbassare la guardia in questo momento significa ricadere nuovamente nella situazione vissuta qualche mese fa. L'invito che voglio rinnovare a tutti, specialmente ai più giovani, è il rispetto delle regole elementari come indossare la mascherina, osservare il distanziamento ed evitare in modo categorico gli assembramenti. Questo al sol fine della tutela della salute pubblica e per una più veloce possibilità di ripresa economica. Sappiamo tutti quanto il rispetto delle regole sia oneroso da rispettare, ma ogni minimo cedimento potrebbe seriamente compromettere l'andamento della stagione estiva con ulteriori danni economici per tutte le attività. Si invitano pertanto tutti i cittadini a rispettare le regole”

Nessun commento invece sui cori da stadio, le offese, gli insulti e le aggressioni non solo verbali ai finanzieri. A raddrizzare il tiro ci ha pensato l'intera amministrazione comunale con una nota stampa pervenuta in redazione alle 18.53, in cui l'amministrazione comunale esprime con maggiore chiarezza il suo punto sugli episodi di ieri, condannandoli fermamente: "Siamo al fianco delle forze dell'ordine" (qui la nota stampa).

In giornata Cataluddi ha firmato l'ordinanza in vigore dalle 20 di oggi e fino al 16 maggio.

“La risposta del vicensidaco non è stata all’altezza della situazione. Non ci si può solo limitare a chiedere alla cittadinanza di osservare le regole anticovid. Bisogna invece mettere in campo azioni attive al fine di scongiurare gli assembramenti e la violazione del coprifuoco, ad esempio interdicendo l’accesso a Parco San Michele nelle ore notturne” tuona il Partito Democratico, che condanna fermamente gli episodi. “Facciamo un plauso alla Guardia di Finanza ai Carabinieri e a tutte le forze dell’ordine che da sole stanno cercano di mantenere l’ordine in città. Gli episodi di ieri fanno capire come San Nicandro sia allo sbando più totale. Senza una guida forte e autorevole parte della cittadinanza si sente disorientata e compie azioni dissennate”

I dem aggiungono: “Vi è da sottolineare che la maggioranza dei sannicandresi non supporta queste azioni, perchè è ligia al proprio dovere e rispetta le regole dettate dal governo centrale al fine di contrastare la pandemia. Il nostro Partito sarà sempre dalla parte dei lavoratori e delle lavoratrici che onestamente e quotidianamente si guadagnano il pane seguendo le regole democratiche. Per questo condanniamo l’attuale maggioranza, che nonostante ne abbia il potere, nulla ha fatto per evitare che si arrivasse al caos di ieri sera. Tutta la città sapeva della situazione quasi ingestibile che ogni sera le forze dell’ordine con ammirevole abnegazione si impegnano a gestire, nonostante la carenza di uomini e mezzi”

Il Partito Democratico conclude: “San Nicandro ha bisogno di altro, ha bisogno di una guida più sicura e più rispettosa di regole che mirano al bene di tutti. Un cambio anche culturale, per poter evolvere e diventare una città in grado di affrontare le nuove sfide che abbiamo davanti”


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finanzieri aggrediti, dal 'sindaco' di San Nicandro solo un "grazie" alle forze dell'ordine ma nessuna parola di condanna su insulti e spintoni

FoggiaToday è in caricamento