Cronaca

Follia a San Nicandro Garganico, decine ragazzi si scagliano contro i finanzieri: spintoni e cori da stadio fino al fuggi fuggi tra le vie della città

Sono volate prima parole grosse - “buffoni”, “bast….”, “burattini”, “libertà libertà” – poi, con l’arrivo dei rinforzi – stando a quando filtra dai commenti via social, alcuni dei presenti avrebbero provato a reagire con violenza, salvo poi tentare di guadagnare la fuga al cospetto dei finanzieri 'armati' di manganelli. 

Attimi di tensione ieri sera dopo le 22 al parco San Michele di San Nicandro Garganico quando i militari della guardia di finanza – intervenuti sul posto nell’ambito dei controlli dei routine anti-contagio e anti-assembramento – sono stati aggrediti verbalmente dai frequentatori abituali della villetta.

In quel momento c'erano circa un centinaio di ragazzi, perlopiù adolescenti. Nel tentativo di disperderli, individuare ed identificare i più facinorosi, i militari intervenuti sono stati ostacolati anche con spintoni.

Sono volate prima parole grosse - “buffoni”, “bast….”, “burattini”, “libertà libertà” – poi, con l’arrivo dei rinforzi – stando a quando filtra dai commenti via social, alcuni dei presenti avrebbero provato a reagire con violenza, salvo poi, inseguiti dai finanzieri 'armati' di manganelli, tentare di guadagnare la fuga.

Le immagini video dei disordini

Nel corso delle operazioni sono prontamente intervenute, in supporto, una seconda pattuglia della Guardia di Finanza e una pattuglia della locale stazione dei carabinieri che hanno facilitato le operazioni per disperdere le numerose persone assembrate in violazione alle vigenti disposizioni di contrasto al Covid 19.

Due soggetti sono stati identificati e verbalizzati amministrativamente, mentre i più facinorosi che hanno rifiutato di dare le proprie generalità, sono riusciti a disperdersi tra la folla.

Gli stessi, noti alle forze dell’ordine saranno segnalati all’autorità prefettizia e denunciati alla competente autorità giudiziaria per violenza e oltraggio.

La notizia ha fatto immediatamente il giro del web, alcuni video hanno ripreso le intemperanze dei presenti in cui – oltre alle urla e cori da stadio all’indirizzo dei finanzieri - si vedrebbero ragazzi senza dispositivi di protezione e senza il distanziamento sociale minimo di un metro inveire contro o scappare.

“Quello che sta accadendo a Parco San Michele non è degno di una città civile. Spero vengano accertate tutte le singole responsabilità. Profonda vergogna per i cori da stadio e gli insulti alle forze dell’ordine” il commento dell’ex consigliere comunale ed ex segretario cittadino del PD, Matteo Vocale

“Siamo un paese allo sbando” scrive Lello. “Solo noi che abitiamo al parco sappiamo lo schifo che succede tutte le sere. E le bottiglie di birra e prosecco che ci sono la mattina sul muretto” la testimonianza di Matteo.

“Grazie alle forze dell’ordine della città di San Nicandro Garganico per il loro encomiabile ed instacabile lavoro, avete tutto il sostegno e la solidarietà. A quei ragazzi, ed alle loro famiglie, che non comprendono la gravità degli assembramenti e di simili atteggiamenti rivolti alle forze dell’ordine, rivolgo solo sdegno e delusione. Mi auguro che i responsabili vengano puniti perché la legalità parte anche da qui” il commento di Maura Di Salvia

“Era prevedibile visto quello che succede tutte le sere in quel posto. Ieri sera sembrava di essere a una gara di formula 1, era da paura. Purtroppo dove non c’è controllo prima o poi si verifica quello che si è visto” denuncia Matteo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Follia a San Nicandro Garganico, decine ragazzi si scagliano contro i finanzieri: spintoni e cori da stadio fino al fuggi fuggi tra le vie della città

FoggiaToday è in caricamento