Parte 'Fa Call', il progetto che punta a valorizzare le biblioteche comunali del Mezzogiorno

Presentato il progetto selezionato da Fondazione Con Il Sud con il Centro per il libro e la lettura per il bando 'Biblioteche e Comunità', che ha l’obiettivo di valorizzare il ruolo delle biblioteche comunali nel Mezzogiorno come luoghi di incontro, strumenti di coesione, di inclusione sociale e spazi di rigenerazione urbana

Venerdì 12 Giugno, presso i laboratori ArteFacendo di San Marco in Lamis, si è svolto l’incontro di presentazione del progetto “Fa C.a.l.l.” (Cultura Ambiente Legami e Legalità), selezionato da Fondazione Con Il Sud con il Centro per il libro e la lettura, in collaborazione con l’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani (Anci) per il bando “Biblioteche e Comunità”, che ha l’obiettivo di valorizzare il ruolo delle biblioteche comunali nel Mezzogiorno come luoghi di incontro, strumenti di coesione, di inclusione sociale e spazi di rigenerazione urbana. Un grande risultato per i comuni di San Marco in Lamis e San Giovanni Rotondo: terzi classificati su 60 progetti presentati nelle Regioni del SUD e primi in Puglia. “Il progetto, della durata biennale, premia ancora una volta sia la qualità progettuale in termini di innovatività e impatto sul territorio, sia la strutturazione del sistema pubblico-privato-privato sociale, con l’ambizioso obiettivo di istituire un tavolo permanente di co-progettazione”, queste le parole del responsabile del progetto, il dottor Donato Rispoli.

“Fa C.a.l.l. nella sua peculiarità mira a promuovere la cultura come strumento di crescita e democrazia, con l’obiettivo di creare una biblioteca di comunità nel territorio Gargano (community library) quale luogo di dialogo e confronto tra generazioni e culture. Si prevedono specifici percorsi di supporto alle strutture bibliotecarie coinvolte, potenziando spazi e attrezzature e la creazione di punti di lettura on the road quali casse di risonanza per i cittadini, con l’obiettivo di far vivere in modo condiviso e partecipato la dimensione culturale e di confronto sociale” ha concluso Rispoli.

All’incontro di presentazione hanno partecipato il soggetto responsabile ARCI CIRCOLO PABLO NERUDA ed i referenti della partnership: Biblioteca Comunale di San Marco in Lamis (nella persona del sindaco Michele Merla), Biblioteca Comunale “Michele Lecce” di San Giovanni Rotondo (nella persona del sindaco Michele Crisetti), Ente Parco Nazionale del Gargano, I.C. “San Giovanni Bosco-De Carolis”, Paolo Cappucci, Green Solutions, Associazione CuoriAperti, Associazione di Cultura Musicale “S. Cecilia”, L.I.L.T. Foggia, soc. coop. sociale Cantieri di Innovazione sociale impresa sociale, Gargano Vita-Mutua del Credito Cooperativo, ass. Il sentiero dell’anima, Provincia di San Michele Arcangelo dei Frati Minori di Puglia e Molise e Soc. Coop. sociale Patto consulting impresa sociale.

Tra le fasi di maggior rilievo delle azioni di progetto sono da evidenziare: l’incremento del patrimonio librario delle biblioteche di San Giovanni Rotondo e San Marco in Lamis con l’acquisto di 450 nuovi volumi cartacei sui temi della legalità (pacchetto BILL – Biblioteca Itinerante della Legalità) e digitali (audio-book, ebook ed e-book reader); postazioni infotelematiche e una sezione (“biblioteca verde”) dedicata all’area del Parco Nazionale del Gargano; implemento di una biblioteca archeologica presso il Museo Paleontologico del parco; posizionamento di 15 cassette per attività di book-crossing; allestimento di una biblioteca per gli anziani presso i centri diurni dei due comuni; laboratori di lettura per i pazienti di due poli ospedalieri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sono previsti inoltre: la “biblioteca a domicilio” per fasce d’età e utenti più deboli; la “biblioteca on the road” per intercettare minori ed altre categorie più lontane dai luoghi della cultura tradizionali; la “scuola in biblioteca” dedicata agli studenti delle scuole elementari e medie da svolgersi all’interno delle biblioteche in orari scolastici con attività laboratoriali e di lettura parlata. Per molte delle attività di progetto è prevista l’apertura straordinaria delle biblioteche, oltre l’orario ordinario, che sarà garantita dalla realizzazione di eventi culturali a tema (aperitivi culturali e rassegne letterarie). Non da ultimo, saranno inseriti corsi di formazione sul tema della progettazione sociale rivolti a operatori interni alla partnership e alla comunità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni Regionali Puglia: i risultati in diretta

  • Attimi di paura in via Monfalcone: aggrediti agenti della Locale, per aver chiesto di abbassare il volume della musica

  • Foggia fa il botto di consiglieri regionali: ecco i nomi dei 'Magnifici 10' che rappresenteranno la Capitanata in Puglia

  • Chi potrebbe andare a Bari: ok Piemontese e Tutolo. Incertezza nel centrodestra, in bilico anche Rosa Barone

  • Tragedia sulle strade del Gargano: morto motociclista di 31 anni, impatto fatale con un'auto

  • Foggia, furto choc nella sede elettorale della Parisi-De Sanctis: rubata pistola a finanziere, forse è stato narcotizzato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento