La “Casa dell’Acqua” a San Giovanni Rotondo: 5 centesimi al litro

L'acqua si potrà prelevare grazie ad una tessera ricaricabile della durata di 10 anni che verrà di-stribuita ai cittadini, tramite il concessionario convenzionato

La Casa dell'Acqya

E’ stata installata nella mattinata di ieri in Piazza Madre Teresa di Calcutta la “Casa dell’Acqua”, primo distributore self service di acqua messo a punto dalla società Vitha Group S.p.A.

L’impianto preleva l’acqua dalla rete idrica e, attraverso un sofisticato sistema di filtri, la prepara per l’imbottigliamento mantenendone inalterate le caratteristiche naturali e la quantità di sali minerali.

Al costo di 5 centesimi al litro, i cittadini di San Giovanni Rotondo potranno così rifornirsi di un’acqua di elevata qualità, che non presenta aggiunte di cloro ma, soprattutto, che andrà trasportata in bottiglie di vetro, con un risparmio di costi per gli utenti e a tutto vantaggio dell’ambiente. 

FOGGIA: LA FONTANA "POWER SURF"

L’acqua si potrà prelevare grazie ad una tessera ricaricabile della durata di 10 anni che verrà distribuita ai cittadini, tramite il concessionario convenzionato. La “Casa dell’Acqua” permetterà quindi un notevole risparmio per tutte le famiglie, anche in termini di smaltimento delle bottiglie di plastica, in quanto all’acquisto dell’acqua si dovrà accedere muniti di contenitore.

«A giovarne sarà soprattutto l’ambiente: – ha ribadito l’assessore ai Lavori Pubblici Claudio Mischitelli - con questo sistema, infatti, si limiterà notevolmente il consumo di bottiglie di plastica. Considerando che il peso medio di queste è di circa 34 grammi e che la fontana è in grado di erogare 36 mila litri di acqua al mese, si calcola che in un anno si potranno risparmiare oltre decine di tonnellate di plastica».

«La scelta di realizzare questo genere di distributore, - ha precisato il Sindaco Luigi Pompilio - va a soddisfare una necessità espressa dai consumatori e propone un modello ecologicamente sostenibile. L’acqua può essere trasportata e consumata in contenitori riutilizzabili come sono le bottiglie di vetro: in un’epoca in cui lo spreco oltre ad essere immorale è anche costoso, questa iniziativa può essere utile all’economia familiare per risparmiare su questa voce di spesa». 

 

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Genitori furiosi con Emiliano, che li invita a non mandare i figli a scuola : "La Puglia non è una regione per bambini"

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • "Esco con gli amici" ma non fa più ritorno. Scomparso a 16 anni ma c'è chi tace per paura: "Noi non dimentichiamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento