Cronaca San Marco in Lamis

Agguato a San Marco in Lamis: eseguiti due stub e alcune perquisizioni

Questa la dinamica: due persone incappucciate sarebbero scese da una moto e avrebbero aperto il fuoco con un fucile, ferendo ad una mano un venditore ambulante di latticini e un passante

Due stub (l'esame che rileva la presenza di polvere da sparo su pelle e indumenti) e alcune perquisizioni sono state effettuate dai carabinieri nella giornata di ieri, a San Marco in Lamis, nelle ore successive al grave agguato messo a segno in via Lungo Iana, di giorno e in pieno centro, davanti a decine di persone. Sull'accaduto sono in corso le indagini dei militari dell'Arma, che non escludono alcuna pista.

SPARATORIA A SAN MARCO: IL VIDEO

Al vaglio degli inquirenti le immagini di alcune telecamere di attività commerciali della zona. Presunto obiettivo dell'agguato – messo a segno da due persone che hanno agito a bordo di una moto, con un fucile - un venditore ambulante di latticini, di 34 anni, ferito ad una mano.

IL COMMENTO DEL SINDACO MERLA

Nella sventagliata di proiettili (esplosi almeno 7 colpi) è rimasto ferito di striscio un passante di 50 anni, ricoverato all'ospedale Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo.

FOTO | Sparatoria in centro a San Marco in Lamis: ferito passante

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Agguato a San Marco in Lamis: eseguiti due stub e alcune perquisizioni

FoggiaToday è in caricamento