Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca San Marco in Lamis

Agguato a San Marco in Lamis, comunità sotto shock. Il sindaco: “Troppi episodi, ora iniziative concrete”

Michele Merla ha fatto visita in ospedale al passante ferito all'addome. Il Prefetto Tirone ha convocato il comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica

San Marco in Lamis è sotto shock per l'agguato a un ambulante di latticini avvenuto questa mattina in pieno centro e davanti a decine di persone. Modalità e orario scelti dai malviventi preoccupano e non poco. Un episodio davvero inquitante. Il bilancio è di due feriti, fortunatamente non gravi. C’è un uomo che si trovava a passare di lì colpito da un proiettile all’addome, al quale sindaco e vicesindaco, hanno fatto presso l’ospedale Casa Sollievo della Sofferenza, dove era stato immediatamente trasportato dai sanitari del 118.

GLI AGGIORNAMENTI SULL'AGGUATO

Michele Merla, sindaco della città dei due conventi, evidenzia “il grave episodio di violenza criminale che ha messo in pericolo l'incolumità di tutti noi” ed esprime solidarietà e vicinanza al concittadino ferito, al quale augura una pronta guarigione”.

Il primo cittadino, che questa mattina si è intrattenuto di persona con il comandante Aquilio e al telefono con il prefetto Maria Tirone (che ha  convocato il Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica al fine di discutere della critica situazione e trovare una adeguata soluzione), chiede alle forze dell'ordine e a tutti gli organi preposti, iniziative concrete finalizzate a garantire l'ordine e la sicurezza pubblica. “Purtroppo negli ultimi mesi abbiamo assistito a diversi episodi criminali nella nostra città, culminati nell'inaudito, per modalità di esecuzione, episodio odierno”. Conclude Michele Merla: “Da parte mia e come Sindaco garantisco il massimo impegno e l'utilizzo di tutti i poteri conferitimi dalla legge per garantire ai cittadini la tutela della loro incolumità”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Agguato a San Marco in Lamis, comunità sotto shock. Il sindaco: “Troppi episodi, ora iniziative concrete”

FoggiaToday è in caricamento