Tentata estorsione a commerciante e imprenditore: arresto-bis per gli uomini dei Moretti-Pellegrino

Gli agenti della Squadra Mobile, coadiuvati dal Servizio Centrale Operativo, hanno eseguito una seconda ordinanza di custodia cautelare nei confronti di Salvatore Consalvo, Leonardo Ciavarella e Pasquale Nardella, già fermati nel blitz antimafia dello scorso 20 gennaio

Immagine di repertorio

Arresto-bis per i tre foggiani ritenuti autori di tentate estorsioni in danno di imprenditori del capoluogo dauno.

Nella giornata del 3 febbraio, gli agenti della Squadra Mobile, coadiuvati dal Servizio Centrale Operativo di Roma, hanno eseguito l’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip del Tribunale di Bari nei confronti di Salvatore Consalvo, Leonardo Ciavarella e Pasquale Nardella.

Gli stessi erano stati fermati all'alba del 20 gennaio per per due differenti tentativi di estorsione. Nel primo caso, due dei soggetti hanno estorto il pagamento di 100.00 euro ad un imprenditore edile, mentre il secondo episodio, fa riferimento alla somma di 5.000 euro che gli altri due soggetti del gruppo (uno ancora ricercato) avrebbero preteso da un commerciante del luogo.

Pizzo (e minacce) a imprenditore e commerciante: in carcere gli uomini dei Moretti-Pellegrino

Le notifiche delle ordinanze sono state pertanto eseguite in carcere, dove i tre soggetti sono stati condotti in seguito al fermo. Ancora da rintracciare il quarto componente del gruppo, uno straniero fuggito all'estero, dove è attivamente ricercato dagli agenti di polizia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro in provincia di Foggia: agricoltore travolto e ucciso da un muletto

  • Coronavirus: 30 morti e un contagiato su quattro in Puglia. I nuovi positivi sono 1100 su appena 4100 tamponi

  • Qualità della Vita, Foggia sprofonda all'ultimo posto: ItaliaOggi premia Pordenone

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Addio al dott. Michele Urbano, la Capitanata piange la scomparsa di un professionista "serio e laborioso"

  • Spaventoso incidente in via Castiglione: ragazza abbatte tubo del gas e si schianta contro una farmacia agricola

Torna su
FoggiaToday è in caricamento