Cronaca

Covid-19, Puglia prima in Italia per ingressi nelle terapie intensive: dall'inizio dell'anno ricoveri aumentati del 68,6%

Nella giornata di oggi ben 38 nuovi ingressi, il dato più alto registrato in tutto il Paese. Con gli attuali 231 pazienti, è stato anche superato il record di pazienti ricoverati nelle terapie intensive. Dal 1° marzo a oggi, le presenze in terapia intensiva sono aumentate del 38,3%

Coronavirus: la giornata di oggi conferma che in Puglia la curva dei contagi non è ancora nella sua fase discendente. Basta analizzare il dato dei nuovi positivi rilevati oggi dal Dipartimento Promozione della Salute, 2.033, il secondo numero più alto di sempre, dopo i 2.082 dello scorso 18 marzo. Da allora a oggi, ovvero in otto giorni, i casi in Puglia sono stati 13.646, con una media di oltre 1.700 nuovi positivi al giorno.

Anche per quanto riguarda il dato dei ricoveri, la situazione resta critica. Dopo la flessione evidenziata nella giornata di ieri, oggi le presenze nei reparti covid sono nuovamente aumentate. Ben 38 i nuovi ingressi in terapia intensiva in Puglia, il dato più alto registrato oggi in tutta Italia.

Con gli attuali 231 pazienti, è stato anche superato il record di pazienti ricoverati nelle terapie intensive. Dal 1° marzo a oggi, le presenze nei reparti di rianimazione sono aumentate del 38,3%. La percentuale arriva addirittura al 68,6% se si analizza l'andamento l’andamento a partire dal 1° gennaio 2021.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid-19, Puglia prima in Italia per ingressi nelle terapie intensive: dall'inizio dell'anno ricoveri aumentati del 68,6%

FoggiaToday è in caricamento