I sindaci dei Monti Dauni dicono “no” a Mongelli presidente dell’A.T.O.

Sindaci dei Monti Dauni, di San Giovanni Rotondo, San Nicandro e Isole Tremiti chiedono di rieleggere l'ufficio di presidenza

Gianni Mongelli

Domani mattina i sindaci dei Monti Dauni terranno una conferenza stampa nell’aula del Consiglio provinciale per spiegare le ragioni della richiesta di annullare quanto è stato deciso il 13 febbraio in ordine alla elezione del presidente e dell’ufficio di presidenza dell’A.T.O. A Palazzo Dogana spiegheremo nel merito i motivi della nostra contrarietà a quanto è stato deciso senza tenere in alcun conto i diritti, le prerogative e le necessità di un territorio ampio e articolato qual è quello della Capitanata.

La proposta che veniva da una larga parte dei sindaci dei Monti Dauni - ed era appoggiata dai sindaci di San Giovanni Rotondo, San Nicandro Garganico e Isole Tremiti – andava proprio in quella direzione, e invece si è deciso di fare altrimenti solo per una questione di ‘destra e di sinistra’ a scapito di una reale intenzione a risolvere i problemi concreti”.

E’ Rino Lamarucciola, sindaco di Pietramontecorvino, a commentare le scelte scaturite dallo svolgimento dell’assemblea per l’elezione di Gianni Mongelli  e dei due componenti, il sindaco di Manfredonia e quello di Deliceto.  “Venerdì, assieme ai sindaci di Castelnuovo della Daunia, Orsara di Puglia, Biccari e dei comuni dei Monti Dauni, spiegheremo cosa è successo e quali sono le nostre proposte per porre rimedio alle scelte operate”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus più sfuggente, in Puglia "il tracciamento salta" ma il sistema sanitario regge: non si escludono singoli lockdown

  • Covid, verso il nuovo Dpcm: coprifuoco tra le 22 e 23. Rischiano la chiusura parrucchieri, estetisti, cinema e teatro

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • In serata il nuovo Dpcm Conte: stretta sulla movida e ipotesi coprifuoco. A rischio sport dilettantisti, cinema e teatro

  • Coronavirus, quattro 'zone rosse' e 5 amaranto in Capitanata. Focolai rsa e covid-positivi in più della metà dei comuni

  • Coronavirus: sfondata quota 350 contagiati in un giorno in Puglia. I nuovi positivi in Capitanata sono 89

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento