"Antonio per me era un fratello", il grande cuore di Denny nel brano-ricordo 'E mo’ si n’angelo': "E' per te amico mio"

Antonio Bonfitto è morto il 26 dicembre ad Apricena in seguito a un terribile incidente stradale. Il 20 marzo, giorno in cui avrebbe compiuto 28 anni, uscirà il brano scritto da Denny Farra in collaborazione con Celestino

“E mo’ si n’angelo”. Si intitola così il brano musicale dedicato ad Antonio Bonfitto, il 27enne di Apricena scomparso il 26 dicembre dello scorso anno a seguito di un incidente stradale. Ad inciderlo Denny Farra, suo “amico e fratello di infanzia”, così si definisce, preannunciando a Foggiatoday il suo lavoro in uscita il 20 marzo, giorno del compleanno di Antonio (avrebbe compiuto 28 anni). Brano neomelodico, uscirà accompagnato da un videoclip girato interamente ad Apricena e nei luoghi frequentati dalla giovane vittima.

“Antonio per me era un fratello, siamo cresciuti insieme, il minimo che potessi fare per lui era dedicargli un brano” ci dice Denny Farra. Che non spoilera nulla. Fa solo sapere che “la canzone l’ho scritta rispettando la sua storia e le sue passioni. Il 26 dicembre ormai è una data che fa solo male, e porta tanta tristezza. E’ un brano che parla del modo di essere di Antonio, che lo portava ad affrontare tutto sempre col sorriso”.

Il videoclip in uscita il 20 marzo potrà essere visionato sul canale youtube della Blu Music di Catania, del maestro Mario Parisi, che ha collaborato all’arrangiamento. Il brano è stato scritto da Denny Farra in collaborazione con l’artista neomelodico Celestino.

La morte di Antonio Bonfitto sconvolse l’intera comunità apricenese in quel 26 dicembre. Il ragazzo morì in ospedale a seguito delle ferite riportate nel sinistro. Forti le polemiche che divamparono sulla gestione dei soccorsi. Lo stesso sindaco di Apricena, Antonio Potenza, parlò di “ritardi che sono costati la vita ad un nostro concittadino”. “Accuse gravi” secondo il dg dell’Asl, Vito Piazzolla, che avviò un’indagine interna. L'esito, nel gennaio scorso, parlò di "imponente trauma toracico"

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strage a Orta Nova, triplice omicidio e suicidio: spara e uccide moglie e due figlie di 13 e 18 anni, poi si toglie la vita

  • Mazzi di fiori, lacrime e dolore per Teresa, Miriana e Valentina (il Comune penserà ai funerali): città incredula per l'insano gesto di Ciro

  • Incredibile al carcere di Foggia, detenuto telefona ai carabinieri dalla cella: "Siamo al ridicolo"

  • Bus frena per evitare auto, donna cade e muore: due persone a giudizio per omicidio stradale

  • "Addio Costanzo", il dirigente medico del Pronto Soccorso sempre al servizio dei pazienti: "Era un professionista esemplare"

  • Ingerisce droga, neonata in coma a Foggia: "Monitoriamo parametri vitali, situazione stazionaria"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento