Cus Foggia: il Calcio a 5 festeggia contro il Poggiorsini: la squadra di basket chiude la prima fase con una sconfitta

I ragazzi del futsal cussino hanno ritrovato i tre punti e festeggiato la convocazione di Casoli e La Gatta nella selezione regionale. Il roster di coach Lamacchia, battuto a Cerignola, recrimina per un brutto fallo su Chiappinelli

Francesco Casoli

Cinque gol per dare un calcio alle ultime non proprio positive partite, cinque gol per andare oltre le assenze e riprendere la marcia verso i playoff. La strada per la squadra del Cus Foggia calcio a 5 non è sicuramente in discesa ed ecco perché è stato fondamentale non sbagliare l'appuntamento di sabato scorso, quando sul campo del Centro Sportivo di Via Napoli si è giocata la gara contro il Poggiorsini.

Fuori per squalifica Vincenzo Capozzi e Giorgio Carluccio, mister Natale Coccia si è presentato in campo con Milone tra i pali, Scerbo, Roseto, De Nido e Francesco Casoli. A sbloccare la partita ci ha pensato Roseto, abile a finalizzare un rapido contropiede arrivato dopo una clamorosa parata di Milone. Il raddoppio è invece un capolavoro di Casoli, a segno con un sinistro di rara potenza e precisione.
Sul finire del primo tempo è arrivata infine la terza marcatura foggiana realizzata da Moffa.

Dopo l'intervallo la compagine barese si è ripresentata con maggiore vigore sul rettangolo di gioco e ha ben presidiato l'area cussina. Una pressione che ha trovato il suo sfogo nel gol del momentaneo 3-1.
Incassata la rete, il Cus Foggia ha ripreso a giocare e con lo spagnolo Josè Calvo e Nicola Roseto ha trovato le reti del definitivo 5-1.

Grazie a questa vittoria il quintetto universitario resta agganciato al settimo posto, ultimo utile per l’accesso ai playoff, in condominio con il Nettuno Bisceglie.

Questa la classifica aggiornata al 19° turno della Serie C2 regionale:
Bitonto Futsal 48, Futsal Terlizzi 40, Futbol Cinco Bisceglie 38, Cus Bari 31, Alta Futsal 30, Nox Molfetta 27, Nettuno e Cus Foggia 23, MB Giovinazzo 17, Poggiorsini 14, Public Ruvo 10, Vigor Barletta e Pellegrino 5.

PROSSIMO TURNO

NOX MOLFETTA - CUS FOGGIA sabato 23 febbraio alle ore 16

Continua intanto a dare grandi segnali di crescita il movimento del calcio a 5 targato Cus Foggia.

Francesco Casoli (in foto) e Davide La Gatta sono stati convocati ed hanno partecipato al raduno di selezione per la rappresentativa pugliese di CalcioA5 che prenderà parte alla 58^ edizione del Torneo Nazionale delle Regioni in programma a maggio in Basilicata.

L’allenamento selettivo si è svolto lunedì 18 febbraio a Polignano a Mare sotto la guida tecnica del selezionatore Saverio Mascolo. Ventisette i giocatori pugliesi coinvolti, tutti nati tra il 1999 ed il 2002.

Soddisfatto il dirigente Andrea Marino.
“Giornata importante per i due ragazzi convocati ma anche per noi che, come società, abbiamo avuto modo di conoscere e scoprire un contesto sicuramente stimolante ed entusiasmante. Questi sono momenti significativi per il nostro movimento, testimoniano la bontà del lavoro che con il mister Natale Coccia e l’intero staff tecnico e dirigenziale stiamo portando avanti, non senza sacrifici, ormai da due anni “.

Spigoloso e sentito, il derby con il Basket Cerignola ha invece definitivamente mandato in archivio la prima fase del campionato regionale di serie D. Il Cus Foggia ha provato a fermare le ambizioni da primo posto del quintetto ofantino ma alla fine, complice anche la straordinaria prestazione del lituano Gvezdauskas (top scorer di giornata con 40 punti realizzati), ha dovuto cedere il passo agli avversari.
Netto il successo dei padroni di casa, arrivato però non senza vedere Vigilante e compagni lottare su ogni pallone.
 

Primi dieci minuti di grande equilibrio, terminati con il punteggio di 22-20 per Cerignola. Equilibrio mantenuto anche nel parziale successivo o almeno fino a quando non si è verificato l’episodio che ha cambiato le sorti del match.

Mancano 3 minuti all’intervallo lungo, Cerignola avanti di quattro punti (38-34).
Chiappinelli tenta l’ennesima incursione, Scafaro (numero 16 del Cerignola) allarga un po’ troppo il gomito e ferma in modo pericoloso l’offensiva dell’ala foggiana. Il colpo è duro, Chiappinelli termina a terra e a causa di un dente rotto perde sangue dalla bocca.

L’impatto, violento e spiacevole, ha limitato la prestazione del giocatore cussino e ha influenzato inevitabilmente l’andamento della gara.
Cerignola, brava ad approfittare del momento di tensione, è riuscita infatti a chiudere il primo segmento di gara in vantaggio di 11 punti (47-36).

Al ritorno dagli spogliatori, Gvezdauskas ha poi regalato ancora giocate e punti determinanti per il 95-81 finale

Classifica finale Serie D – girone A:

Cerignola 30; Fortitudo Trani e Corato 28; JuveTrani22; Cus Foggia 20; O. Rutigliano e Sveva Lucera 14; Barletta 12; Altamura 8; Fasano 4.

Come detto, quella di sabato scorso è stata l’ultima partita della Regular Season, tra due settimane invece scatteranno i playoff.

Queste le squadre che si giocheranno la promozione in Serie C:
Basket Cerignola, Fortitudo Trani, Corato, Juve Trani, Cus Foggia, Olympia Rutigliano (girone A);
New BK Lecce, Mens Sana Mesagne, Sdb Lecce, New Virtus Mesagne, Calimera, Maglie (Girone B).

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Troppi incidenti gravi e mortali, installati autovelox ma "balordi" ne incendiano uno: "Non è una pista di Formula uno"

  • Cronaca

    Colpo di scena sull'agguato al medico di via Vittime Civili, il 'pistolero' cambia versione: "Fu lui ad architettare tutto"

  • Economia

    Spesa pubblica, Foggia prima città del Sud nella classifica di 'Fondazione Etica': dietro Bari, maglia nera Lecce

  • Sport

    La boxe sorride ai Monti Dauni: il nuovo campione italiano dei Superleggeri è Arblin Kaba

I più letti della settimana

  • Incredibile in serie B, il Tar annulla la delibera del Consiglio direttivo. I playout si giocano, ma per il Foggia tutto dipende dal Palermo

  • Violenza inaudita a Foggia: in branco pretendono sesso di gruppo (due minorenni), trans si rifiuta e viene picchiato a sangue

  • Violenza inaudita a Stornara: aggredisce ragazza a morsi, le stacca parte del labbro e le procura gravi lesioni al volto

  • Tragedia nel Foggiano: va nel bosco per tagliare legna, si ferisce ad una coscia e muore dissanguato

  • Kalashnikov pronti all'uso e maschere di silicone: carabinieri sequestrano tutto e sventano un assalto armato

  • Terrore sul Gargano: camion precipita in una scarpata e prende fuoco

Torna su
FoggiaToday è in caricamento