menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Provincia, tavolo Pac: il disappunto delle sigle sindacali

Dura la reazione dei sidnacati di Capitanata: "All'ente della Provincia evidentemente non interessa il contributo delle nostre idee e proposte"

Le segreterie territoriali di FLAI CGIL, FAIU CISL e UILA UIL di Capitanata esprimono forte disappunto per la mancata convocazione delle sigle sindacali al tavolo tecnico sulla Politica Agricola Comune (PAC) convocato lo scorso 13 aprile dall’assessore provinciale all’Agricoltura, Savino Santarella.

Evidentemente all’ente di Palazzo Dogana non interessa il contributo di idee e proposte che FLAI, FAI e UILA hanno elaborato da tempo per una riforma comunitaria che non penalizzi il Mezzogiorno e soprattutto attribuisca la giusta attenzione al fattore lavoro, dignitoso e sicuro, che come è noto soprattutto nel settore agricolo in questa provincia presenta distorsioni, soprusi e illegalità diffuse che non possono lasciare indifferenti un ente pubblico.

Da quando si insediata la giunta provinciale guidata dall’onorevole Pepe la concertazione sui temi dell’agricoltura è venuta totalmente a mancare, prova ne è che mai è stato convocato il tavolo verde. La riunione sulla Pac poteva essere l’occasione per fare il punto sulle tematiche inerenti lo sviluppo del settore in Capitanata e la condizione del lavoro e la sua sicurezza in agricoltura, anche alla luce delle riforme comunitarie. Ma a Santarella evidentemente le sorti di migliaia di braccianti di questa provincia e le proposte di FLAI, FAI e UILA non interessano. Non senza dispiacere ne prendiamo atto.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento