Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Politica

Michela e Francesca hanno detto ‘sì’. De Santis: “Una grande giornata per Foggia”

Changes: “La presenza del primo cittadino sarebbe stata il giusto suggello ad una giornata che segna in modo simbolico un irreversibile cambiamento d’epoca”

“Una bella giornata per Michela e Francesca, una grande giornata per Foggia” Così Leonardo De Santis, portavoce dell’associazione Changes, saluta la celebrazione della prima unione civile a Foggia. “I nostri auguri alle spose” prosegue l’esponente di Changes “sono anche gli auguri ad una città che da tempo ha dimostrato con i fatti di non avere nulla a che fare con il cliché omofobo che spesso si è tentati di affibbiarle, come anche al Mezzogiorno”.

Prosegue De Santis: “Il pride della scorsa primavera, la presenza attiva, vivace e preziosa delle associazioni vicine alla comunità Lgbt, raccontano una Foggia diversa e migliore, nella quale le giovani spose potranno certamente trovare serenità e felicità, come è diritto di tutti coloro che si amano.”

E’ un peccato, lo dico senza polemica alcuna, che il sindaco Landella non abbia potuto celebrare personalmente l’unione. La presenza del primo cittadino sarebbe stata il giusto suggello ad una giornata che segna in modo simbolico un irreversibile cambiamento d’epoca” conclude De Santis.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Michela e Francesca hanno detto ‘sì’. De Santis: “Una grande giornata per Foggia”

FoggiaToday è in caricamento