Lunedì, 18 Ottobre 2021
Politica

Consuntivo, Di Gioia vota contro: “Bilancio ha ancora troppe cose che non vanno”

Il consigliere comunale di 'Un'altra storia per Foggia' motiva il voto contrario in Consiglio comunale: "Noi continueremo a dire tutta la verità, nient'altro che la verità"

“Prevedibile e un po’ triste il gioco delle parti sul bilancio consuntivo svoltosi in Consiglio Comunale. Da un lato il centrosinistra intento a tessere le lodi di un sindaco che ha esautorato, bocciato e non ricandidato e a rivendicare i suoi meriti; dall’altro un centrodestra che ha costantemente avversato quell’azione ed oggi le dà un paradossale via libera.” Lo dichiara Leonardo Di Gioia, consigliere comunale della coalizione ‘Un’altra storia per Foggia’ - che aggiunge - “il nostro voto contrario, come ho spiegato in aula, dipende dalle evidenti criticità di un bilancio che, pur facendo registrare qualche progresso, ha ancora troppe cose che non vanno.”

L'APPROVAZIONE DEL RENDICONTO FINANZIARIO 2013

Il consigliere continua: “L’emersione dei debiti fuori bilancio è ancora incompleta e lo è anche la zavorra delle poste inesigibili, che hanno già comportato un aggravio di circa 12 milioni di euro. Il Comune continua inoltre ad avere un livello di anticipazione di cassa decisamente sbilanciato, malgrado le notevoli iniezioni di liquidità, e manifesta una evidente carenza nella capacità di riscossione delle imposte. Questo senza voler tenere conto della serissima situazione dell’Ataf, il cui piano di risanamento non risulta ancora omologato.”

Il consigliere comunale e assessore al Bilancio conclude: “Lasciamo agli altri le recite d’occasione, noi continueremo, con equilibrio e intransigenza, a dire ai cittadini la verità, tutta la verità, nient’altro che la verità.”

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consuntivo, Di Gioia vota contro: “Bilancio ha ancora troppe cose che non vanno”

FoggiaToday è in caricamento