Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Politica

Magna Capitana, la Regione risponde a Landella: “Entro il 30 giugno il passaggio dei dipendenti”

La Giunta, ha infatti, prima di Pasqua, approvato il disegno di legge che disciplina il completamento dei processi di riordino

In relazione alla nota diffusa stamattina dal sindaco di Foggia, afferente i processi di riordino previsti dalla legge Delrio, la Regione Puglia rassicura l’opinione pubblica sulla continuità del ruolo e delle funzioni della biblioteca ‘La Magna Capitana’ di Foggia’. Tanto, nella  piena conferma  della sua funzione strategica nell’ambito delle politiche culturali della Puglia.

Regione e Mibac, infatti, continuano la loro collaborazione all’interno dell’osservatorio nazionale perché la biblioteca di Foggia e l’intero patrimonio librario pugliese possa essere fruito al meglio dalla comunità foggiana, attraverso una gestione diretta della biblioteca da parte della Regione.

A dimostrazione dell’impegno assicurato dall’amministrazione regionale, entro il 30 giugno sarà concluso il passaggio dei dipendenti in capo alla Regione. La Giunta, ha infatti, prima di Pasqua, approvato il disegno di legge che disciplina il completamento dei processi di riordino.

"Mi spiace deluderlo ma rassicuro il sindaco della mia città - spiega Raffaele Piemontese a FoggiaToday - che il presidente della nostra Regione ha una parola sola e tutti i suoi assessori parlano una sola lingua. Il senso delle istituzioni avrebbe dovuto indurre Franco Landella a non usare il lavoro e la vita delle persone per personali battaglie politiche. Ma capisco la tattica del cambiare argomento per fronteggiare la fase di difficoltà che sta attraversando".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Magna Capitana, la Regione risponde a Landella: “Entro il 30 giugno il passaggio dei dipendenti”

FoggiaToday è in caricamento