Riuniti, Landella chiama Moretti: “Organizzazione dipartimenti merita un confronto”

Appello del primo cittadino al Commissario Straordinario degli Ospedali Riuniti: "Materia complessa e delicata, che impone una riflessione partecipata per non compromettere le specificità dell'azienda Ospedaliero-Universitaria"

Immagine di repertorio

Il sindaco di Foggia formula una richiesta al commissario straordinario degli Ospedali Riuniti Tommaso Moretti, al quale chiede di soprassedere rispetto all’orientamento della Direzione Generale dell’azienda, finalizzato ad annullare le prescrizioni riguardanti il dipartimento di Emergenza ed Accettazione. "Una decisione che, qualora dovesse trovare attuazione, finirebbe per penalizzare alcune delle più rilevanti peculiarità dell’azienda Ospedaliero-Universitaria".

Landella aggiunge: "Si tratta di una materia complessa e molto delicata, che impone una riflessione attenta, ponderata e partecipata al fine di non compromettere le specificità dell’azienda Ospedaliero-Universitaria, attualmente sede di Dea di II livello. La costruzione dello schema sul quale saranno organizzati i dipartimenti ed i servizi dell’azienda, infatti, merita un confronto largo, che analizzi nel merito esigenze ed opportunità al fine di salvaguardare il livello dell’assistenza offerta alla nostra comunità».

E sottolinea: "Da questo punto di vista rilevo con preoccupazione le doglianze manifestate da una parte delle rappresentanze sindacali, che hanno lamentato appunto un mancato coinvolgimento in questa fase. L’esperienza ed il senso di responsabilità del Commissario Straordinario sono certo renderanno possibile l’apertura di questa discussione, alla quale è mia intenzione partecipare in modo costruttivo e propositivo, nella mia veste di massima autorità sanitaria del territorio. I temi riguardanti le due Cardiochirurgie, la struttura complessa destinata alla patologie riguardanti ictus ed emorragie celebrali, devono trovare un’occasione di analisi da parte di tutti i soggetti coinvolti: dalla rappresentanza universitaria alle organizzazioni sindacali sino alla componente medica dell’azienda».

Il primo cittadino conclude: "Lo spirito con il quale rivolgo a Moretti questo appello, ovviamente, è quello di dar vita ad un fronte comune, in cui la molteplicità delle voci e dei punti di vista costituisca un valore aggiunto nell’interesse della comunità. Sono fiducioso che nel clima di collaborazione che ha sino ad oggi contraddistinto i rapporti tra il Comune di Foggia e l’Aziendale Ospedaliero-Universitaria questo mio appello alla cooperazione istituzionale troverà accoglimento».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento