Economia

Piano parcheggi: Lucio Ventura sottolinea il “no” delle circoscrizioni

L'esponente della Ppdt invita il sindaco Mongelli a rivedere il piano di sosta tariffata. Ventura: "Sarà irreversibile il ricorso alla mobilitazione cittadina attraverso l'istituto del referendum popolare"

Il consigliere comunale e capogruppo della Puglia Prima di Tutto, Lucio Ventura, sottolinea il parere negativo dei consigliere circoscrizionali sul piano di sosta tariffata presentato dalla giunta targata Mongelli.

"Dopo i pronunciamenti negativi da parte delle associazioni dei consumatori e dei commercianti sul piano di sosta tariffata proposto dalla Giunta Mongelli, anche le tre circoscrizioni cittadine esprimono la bocciatura delle tariffe orarie e di abbonamento, nonchè sul numero degli stalli sosta previsti nel centro città

Va dato merito al senso di responsabilità politica dimostrato dai consiglieri circoscrizionali che con il voto unanimemente espresso, hanno considerato la tutela dei residenti, la salvaguardia delle attività commerciali ridimensionate nelle vendite a causa dell'esubero di strisce blu, la difesa dei cittadini che non devono essere vessati da altri balzelli che incidono sui bilanci familiari e la mancanza di garanzia per il futuro occupazionale dei lavoratori delle cooperative, per i quali si intravede solo un precario presente lavorativo” prosegue Ventura.

Per Ventura, in considerazione del fatto che le circoscrizioni rappresentano la sintesi della volontà popolare, il sindaco deve prendere atto che l’intera città non condivide il provvedimento varato dalla giunta ma anche dal consiglio.

In caso contrario – afferma l’esponente della Ppdt, sarà irreversibile il ricorso alla mobilitazione cittadina attraverso l'istituto del referendum popolare".
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piano parcheggi: Lucio Ventura sottolinea il “no” delle circoscrizioni

FoggiaToday è in caricamento