Licenziamenti illegittimi: 35 operai saranno rimborsati, ma non reintegrati

Daniele Calamita: "Per effetto della Legge Fornero, gli operai del Gruppo Ciccolella, non saranno reintegrati ma rimborsati ciascuno di 17 mensilità"

Daniele Calamita

Soddisfazione è stata espressa dalla Flai Cgil di Capitanata per l’esito della vertenza che ha contrapposto diversi lavoratori, circa il 15% dei licenziati alla CG Partecipazioni del Gruppo Ciccolella. L’azienda, presente con un suo sito produttivo nell’area di Candela, è stata condannata da Giudice del Lavoro del Tribunale di Foggia a pagare ad ogni operaio 17 mensilità a seguito di un licenziamento viziato dal mancato rispetto delle procedure 223/91.

Daniele Calamita, segretario generale della Flai Cgil: “Il giudice ci ha dato piena ragione circa l’illegittimità del licenziamento, ma purtroppo gli operai pagano gli effetti negativi della legge 92/2012, meglio nota come Riforma Fornero, che per i licenziamenti illegittimi, invece del reintegro nel posto di lavoro, prevede un risarcimento dei danni. Una norma profondamente ingiusta”.

FLAI CGIL:  “A nulla è servita la piena disponibilità del sindacato a discutere con l'’azienda su forme diverse di organizzazione del lavoro e di riconvertire a produzioni che avrebbero consentito di evitare questo epilogo. Un atteggiamento arrogante che è sfociato poi nei licenziamenti senza il rispetto delle procedure previste. Resta la soddisfazione per aver in parte attenuato il disagio dei lavoratori e per aver visto i lavoratori fidarsi della nostra battaglia politica e del nostro patrocinio in sede giurisdizionale”

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • Smantellata organizzazione mafiosa: 48 arresti nel blitz 'Gran Carro', misure cautelari anche in provincia di Foggia

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

  • Coronavirus, altri 13 morti in Puglia: i nuovi contagi sono 772

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento