Laboratorio di Evoluzione Politica e delle Idee: “Giù le mani dal Gino Lisa”

“Allora, teniamoci ben stretto l'Aeroporto Gino Lisa, non consentiamo ancora una volta a questi ciarlatani di operare l'ennesimo scippo”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

aeroporto Gino Lisa-2Il Corriere della Sera del 26/10/2011( inserto della Puglia) scrive : "La Puglia rappresenta un sud che si crede un pezzo di nord traslocato nel Mezzogiorno. A questo deve il suo duplice volto arcaico ed innovativo".

"Peccato che il nord della Puglia viva da tempo in un contesto sociale ed  economico avulso da tutto il resto della Regione! E' solo colpa di una classe politica locale miope non attenta al territorio che pensa solo al suo "particolare", oppure  tutto ciò  rappresenta una strategia ben precisa?

Probabilmente la verità è un mix di questi elementi. Dopo tanti scippi adesso si passa a considerare il Gino Lisa come un ramo secco da tagliare. Per alcuni è un intervento quasi giusto e doveroso. Adducono, questi, sempre le stesse storie, la pista, i palazzi, i costi di gestione etc etc.

Queste considerazioni sono le più pericolose in quanto la "gente", specialmente quella non particolarmente addentrata in queste valutazioni di natura tecnica, prova un senso di impotenza di fronte a tali  false considerazioni e ci potrebbe anche credere...

Questi sapientoni parlano di allocare il nuovo aeroporto in altre zone, Amendola, (Aeroporto Militare che difficilmente potrà  essere riconvertito in aeroporto civile), Borgo Mezzanone dove si dovrebbe partire da zero investendo svariate centinaia di  milioni di euro .

Allora, teniamoci ben stretto l'Aeroporto Gino Lisa, non consentiamo ancora una volta a questi ciarlatani di operare l'ennesimo scippo. E' questa una grossa occasione per le popolazioni della Capitanata per poter   far comprendere a questa classe politica locale inetta, incapace che è stanca di essere considerata al pari di un suddito. Non si pò sempre subire!

Ci sia un risveglio civico e partecipativo: dobbiamo e vogliamo essere noi gli artefici di un rilancio economico sociale che questo territorio merita con le sue enormi potenzialità ancora inespresse e l'opposizione alla chiusura dell'Aeroporto Gino Lisa va verso tale direzione.

Per tali ragioni L'Associazione Politico Culturale "Laboratorio di Evoluzione Politica e delle Idee" sarà a fianco di tutte le iniziative atte a bloccare questo ignobile scippo perpetrato contro le popolazioni di Capitanata."

 

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento