Violenta rapina alle Poste di via Napoli: in tre "armati" di spranghe di ferro ripuliscono le casse

E' accaduto ieri pomeriggio, a Cerignola. Al momento l’ammontare del bottino non è stato ancora quantificato, ma è certamente ingente. Dopo il colpo, i tre sono fuggiti in sella a due ciclomotori privi di targa. Sul fatto indaga la polizia

La filiale di via Napoli (Foto D'Agostino)

Due violente rapine in poco più di due mesi. E’ lo “storico” della filiale degli Uffici Postali di via Napoli, a Cerignola, che nel primo pomeriggio di ieri è finita nuovamente nel mirino di rapinatori senza scrupolo.

Secondo quanto ricostruito dagli agenti del commissariato ofantino, erano da poco passate le 14 quando tre uomini, tutti incappucciati e armati di spranghe di ferro, hanno fatto irruzione nell’istituto dopo aver infranto le vetrate dei locali. Brandendo mazze e bastoni hanno costretto i dipendenti a consegnare loro il denaro contenuto nelle casse e, pare, anche quello presente in cassaforte. Al momento l’ammontare del bottino non è stato ancora quantificato, ma è certamente ingente. Dopo il colpo, i tre sono fuggiti in sella a due ciclomotori privi di targa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tutte le fasi della rapina sono state immortalate dal sistema di videosorveglianza dell’ufficio postale; le immagini sono al vaglio della polizia. Purtroppo, non è la prima volta che la filiale di via Napoli viene presa di mira dai malviventi. E’ successo lo scorso 15 marzo, quando sempre in orario pomeridiano due uomini armati di mazzuola hanno svaligiato le casse delle poste. Prima ancora, il 1° aprile dello scorso anno altra violenta rapina: tre persone, armate di pistole e un martello, seminarono il panico tra clienti e dipendenti e malmenarono il direttore della filiale prima di fuggire con un ricco bottino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ancora assalto a portavalori sulla A14: paura tra gli automobilisti e traffico bloccato verso Canosa

  • Coronavirus, risalita vertiginosa dei contagi: 26 nuovi casi in Puglia (9 nel Foggiano)

  • Coronavirus, 16 nuovi casi in Puglia (3 nel Foggiano): Cerignola diventa zona rossa

  • Quattordicenne inseguito e schiaffeggiato in strada. Sconvolto il padre: "Si copriva il viso, lui gli ha spostato le braccia per colpirlo"

  • Dal Lussemburgo alla Puglia per le ferie: 6 turisti positivi al Covid-19, erano partiti senza attendere i risultati del test

  • "Dammi i soldi o ti squarcio la macchina". Poliziotti-turisti smascherano parcheggiatore abusivo: arrestato per tentata estorsione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento