Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Centro - Università / Corso Roma, 2

Chiede perdono al fidanzato, ma lo scrive sui muri di Corso Roma

Dalla Genesi della Provincia a "Tutta mia la città", quella delle scritte sui muri a Foggia è diventata una prassi

Lo chiama cuoricino, dice di amarlo e che lui rappresenta tutta la sua vita. Protagonista della dichiarazione d’amore una ragazza, ignota, che ha chiesto al proprio fidanzato di essere perdonata.  Non lo ha fatto attraverso una lettera, una chiamata o un messaggio telefonico, ma scrivendolo sulla facciata del Consorzio di Bonifica della Capitanata di fronte all’istituto scolastico Poerio sito in Corso Roma.

Nel capoluogo dauno quello delle scritte sui muri e sui monumenti, è purtroppo un fenomeno in ascesa. Dall’episodio della Genesi della Provincia a quello di “Tutta mia la città” targata Ciurma Nemica, la sensazione è che le nuove generazioni preferiscano esprimersi in questo modo, deturpando però l’immagine della città.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiede perdono al fidanzato, ma lo scrive sui muri di Corso Roma

FoggiaToday è in caricamento