rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Cronaca

Sanguinosa rapina al bar 'Gocce di Caffè': chiesti 96 anni di carcere per i quattro imputati

Le richieste della pm Rosa Pensa, al termine di una requisitoria di circa 4 ore: 30 anni di reclusione per Antonio Bernardo, 28 anni per Cristian Consalvo e Antonio Tufo, e 10 anni per Simone Pio Amorico

Condanne per complessivi 96 anni di reclusione: è quanto richiesto dalla pubblica accusa (pm Rosa Pensa) per i quattro giovani foggiani imputati nel processo relativo alla sanguinosa rapina al bar ‘Gocce di Caffè’, in via Guido D’Orso, a Foggia, al termine della quale venne ferito a morte il titolare Francesco Traiano.

Al termine di una requisitoria-fiume, durata circa 4 ore, la pm ha chiesto, nel dettaglio, condanne a 30 anni di reclusione per Antonio Bernardo, 28 anni per Cristian Consalvo e Antonio Tufo, e 10 anni per Simone Pio Amorico, l’unico posto ai domiciliari e con una posizione ritenuta subalterna al gruppo. L’udienza è poi  proseguita con le discussioni dei patroni di parte civile, tra cui l’avvocato Gianluca Ursitti, che rappresenta la famiglia Traiano insieme al collega Raul Pellegrini (quest'ultimo però discuterà nella prossima udienza, insieme ai legali della difesa).

I quattro imputati, di età compresa tra i 22 e i 24 anni, a giudizio in Corte d’Assise (presidente Mario Talani), furono arrestati dagli agenti della squadra mobile nell’ambito dell’operazione ‘Destino’. Secondo l’accusa, avrebbero preso parte tanto alla pianificazione quanto all’esecuzione della rapina, poi sfociata nell’omicidio di Francesco Traiano per mano del più giovane del gruppo - 17enne all'epoca dei fatti - già condannato a 16 anni di reclusione, al termine del processo con rito abbreviato celebrato al Tribunale per i Minorenni di Bari (qui i dettagli). Fu lui, secondo l’accusa, aver sferrato il fendente che si rivelò fatale per Traiano. La sentenza di primo grado potrebbe arrivare entro luglio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanguinosa rapina al bar 'Gocce di Caffè': chiesti 96 anni di carcere per i quattro imputati

FoggiaToday è in caricamento