rotate-mobile
Cronaca Stadio / Via Ippolito Nievo

Dopo il terribile spavento, Pietro sorride e ringrazia i suoi angeli: "Ora sto bene"

Questo il commento di Pietro, il ragazzo colto da malore la sera del 24 febbraio in via Nievo a Foggia, e immediatamente soccorso da Luigi e Leonardo, rispettivamente sovrintendente di Polizia Locale e appuntato dei Carabinieri

"Salve, adesso sto bene ed è tutto apposto, nulla di grave. Ora sto a casa tranquillo e sereno. Grazie alla Polizia Locale, ai Carabinieri ed ai sanitari che mi hanno soccorso per l'aiuto datomi e soprattutto alla fan page Voce di Foggia che non mi ha fatto sentire solo e a tutta la stampa che si è preoccupata per me. Vi ringrazio di cuore a tutti". 

Questo il commento di Pietro, il ragazzo colto da malore la sera del 24 febbraio in via Nievo a Foggia, e immediatamente soccorso da Luigi e Leonardo, rispettivamente sovrintendente di Polizia Locale e appuntato dei Carabinieri.

Pietro aveva avvicinato i due uomini in divisa chiedendo aiuto, ma subito dopo era svenuto. Era stato soccorso e assistito fino all'arrivo di una ambulanza del 118, che lo avev trasportato d'urgenza al pronto soccorso. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo il terribile spavento, Pietro sorride e ringrazia i suoi angeli: "Ora sto bene"

FoggiaToday è in caricamento