Morte Giusy Mucciacciaro: attesa per i risultati dell'autopsia

Dai rilievi dei medici legali i magistrati si aspettano risposte sull'eventualità di un malore prima della caduta. Intanto, come atto dovuto, Il sostituto procuratore Moscatelli ha iscritto quattro persone nel registro degli indagati

Un atto dovuto. va così definita la decisione della Procura di Lucera di iscrivere quattro persone nel registro degli indagati per la morte di Giusy Mucciacciaro, la 23enne lucerina morta la sera di Ferragosto cadendo dalla giostra Adrenalin Extreme. Gli indagati sono il proprietario e le persone che hanno progettato, costruito e collaudato la giostra.

Va ribadito che la giostra, come accertato, era stata appena collaudata. La procura però vuol cercare di capire come sia stato possibile quel volo di sei metri che ha provocato la morte della giovane Giusy. Tra le ipotesi c'è anche quella che la ragazza abbia avuto un malore durante il giro in giostra. Un malore che però comunque non giustificherebbe la caduta della giovane.
 
Domani l'autopsia sul corpo della giovane, che si svolgerà domani al Riuniti di Foggia, potrebbe indirizzare meglio le indagini del sostituto procuratore Teresa Moscatelli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • Puglia in zona gialla 'rinforzata' fino al 15 gennaio: cosa è concesso fare (e cosa no)

  • La Puglia verso la zona arancione

  • Orrore nelle campagne di Cagnano, lupo trovato impiccato a un albero

  • Addio a Padre Marciano Morra: per 20 anni fu amico e confratello di Padre Pio

Torna su
FoggiaToday è in caricamento