Auto contro tir: un morto e un ferito sulla Statale 16 Foggia-San Severo

Chiusa per oltre tre ore la Statale 16 al km 657,950. La vittima è un 31enne di San Severo allenatore di pallavolo

L'incidente sulla Statale 16

E’ di un morto e di un ferito grave il bilancio dell’incidente stradale avvenuto poco dopo le 14 di oggi al km 657,950 della statale 16, lungo il tratto di strada - controverso e discusso - che collega Foggia a San Severo, una delle arterie più pericolose d’Italia.

Due i mezzi coinvolti nel violento impatto avvenuto in agro di San Severo, tra Rignano Garganico e la città dell’alto Tavoliere. Si tratta di un grosso autoarticolato e di una Fiat 600 con a bordo due ragazzi che viaggiavano in direzione Foggia. Secondo una prima e sommaria ricostruzione, l’utilitaria si sarebbe scontrata frontalmente con il tir all’esito di un sorpasso.

Al momento, non è da escludere che a compromettere la manovra siano state anche le condizioni del manto stradale, reso particolarmente viscido e pericoloso dalla pioggia e dalle condizioni climatiche avverse degli ultimi giorni.

Sia la vittima che il ferito viaggiavano a bordo dell’utilitaria: il primo è morto sul colpo, l’altro è stato trasportato d’urgenza agli Ospedali Riuniti di Foggia, dove i sanitari hanno giudicato le sue condizioni gravi ma non particolarmente preoccupanti.

La vittima si chiamava Fabio Cardillo. Il 31enne di San Severo si era da poco laureato in Economia e a Torremaggiore allenava la New Volley Son's. Indenne, invece, il conducente del mezzo pesante.

Dopo il violento impatto, il tir ha effettuato una mezza carambola e si è fermato in modo trasversale sulla direttrice adriatica, bloccando di fatto il traffico. Sul posto, impegnati nei rilievi del caso, gli agenti della Polstrada e due squadre dei vigili del fuoco provenienti dal comando provinciale di Foggia e dal distaccamento di San Severo.

Per permettere la rimozione dei mezzi incidentati e procedere alla bonifica della carreggiata è stato chiuso al traffico, in entrambi i sensi di marcia, il tratto stradale tra San Severo e la stazione di Rignano Garganico per oltre tre ore, creando non pochi disagi alla circolazione.

Sono intervenuti sul posto i Vigili del fuoco e il 118 di San Severo, la Polstrada di Foggia e di San Severo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • Addio a Padre Marciano Morra: per 20 anni fu amico e confratello di Padre Pio

  • La Puglia verso la zona arancione

  • Otto minuti di follia: inseguimento da film tra auto e pedoni, l'incidente contro un muro e la cattura dei due fuggitivi

  • 170 pazienti in terapia intensiva e 1392 in area non critica in Puglia. Nel Foggiano covid-free solo due comuni su 61

Torna su
FoggiaToday è in caricamento