Shock in via Cerignola: incendiata l'abitazione di Russo, il pasticciere assolto ieri per l'omicidio di Longo

Il grave episodio nei pressi del cavalca ferrovia a Foggia nel giorno della sentenza di assoluzione. Indagano i carabinieri

A fuoco l’abitazione (vuota, perché sotto sequestro) di Simone Russo, il pasticciere 44enne di Foggia assolto ieri, con formula piena, per l’omicidio di Vincenzo Longo, suo dirimpettaio. Dopo le 20 di ieri, un incendio doloso ha interessato l’abitazione di via Cerignola, nei pressi del cavalca ferrovia.

Le immagini dell'abitazione incendiata

Chi ha agito, è entrato in casa rompendo i sigillie ha appiccato le fiamme in più stanze, distruggendo di fatto l’abitazione. Sul posto è stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco del comando provinciale di Foggia, mentre le indagini sul caso sono affidate ai carabinieri.

All’arrivo degli uomini del 115, l’incendio era già generalizzato: nessuno, tra i residenti della zona, infatti, ha lanciato l’allarme nonostante il fume e l’odore acre del rogo avessero invaso la città.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

la nube di fumo a foggia-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emergenza Coronavirus: è pandemia mondiale, scopriamo i sintomi e come proteggersi

  • In arrivo un nuovo decreto, filtra una bozza: restrizioni fino al 31 luglio e multe fino a 4mila euro per i trasgressori

  • Capitanata sotto choc, medico muore nell'inferno del Coronavirus. "Unica colpa è di aver fatto il suo dovere"

  • Bollettino tragico: quattro morti in provincia di Foggia, solo oggi 120 positivi al Coronavirus in Puglia

  • Coronavirus: due città diventano 'zona rossa' con almeno 51 casi positivi, quattro sono amaranto e tre lilla

  • Chiudono le pompe di benzina e gasolio: si comincia da mercoledì: "Da soli non ce la facciamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento