Shock in via Cerignola: incendiata l'abitazione di Russo, il pasticciere assolto ieri per l'omicidio di Longo

Il grave episodio nei pressi del cavalca ferrovia a Foggia nel giorno della sentenza di assoluzione. Indagano i carabinieri

A fuoco l’abitazione (vuota, perché sotto sequestro) di Simone Russo, il pasticciere 44enne di Foggia assolto ieri, con formula piena, per l’omicidio di Vincenzo Longo, suo dirimpettaio. Dopo le 20 di ieri, un incendio doloso ha interessato l’abitazione di via Cerignola, nei pressi del cavalca ferrovia.

Le immagini dell'abitazione incendiata

Chi ha agito, è entrato in casa rompendo i sigillie ha appiccato le fiamme in più stanze, distruggendo di fatto l’abitazione. Sul posto è stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco del comando provinciale di Foggia, mentre le indagini sul caso sono affidate ai carabinieri.

All’arrivo degli uomini del 115, l’incendio era già generalizzato: nessuno, tra i residenti della zona, infatti, ha lanciato l’allarme nonostante il fume e l’odore acre del rogo avessero invaso la città.

la nube di fumo a foggia-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente ad Apricena: impatto violento tra due auto, due feriti gravi e occupanti in fuga

  • Tragedia in strada: mezzo compattatore in retromarcia investe e uccide un passante

  • Operazione anticaporalato nel Foggiano: arrestati titolari e collaboratori di due aziende agricole

  • Figlio va a trovare il padre (boss di Foggia), introduce droga e micro-cellulari nel carcere di massima sicurezza: arrestato

  • Incidente stradale a Foggia: violento scontro tra auto e trattore nei pressi della Statale 16

  • Preso il 36enne che ha distrutto il 'Viaggiatore': ha spezzato in due la statua con un calcio

Torna su
FoggiaToday è in caricamento